“VACANZE LUCHESI” PRESENTA IL LIBRO “FUCINO, ACQUA, TERRA E INFANZIA” DI ROBERTO CARVELLI

di Roberta Placida

AVEZZANO – Nello spazio letterario del cartellone delle “Vacanze luchesi” è prevista per domani, domenica 15 luglio, la presentazione del libro ““Fucino, acqua, terra e infanzia” , dello scrittore Roberto Carvelli,  giornalista e scrittore,  autore di opere di narrativa, guide di viaggio e inchieste.

L’opera è un viaggio nella memoria attraverso i luoghi, per riscoprire che “casa” è laddove pensieri, emozioni, esperienza e consapevolezze hanno preso forma in un caleidoscopio di prime volte.

Nel romanzo, l’Autore opera un’avvincente alchimia tra storia, memoria e letteratura, rendendo al contempo degli straordinari affreschi del Fucino e di suoi elementi peculiari.

La piana del Fucino diventa un luogo dell’anima, e la memoria funge è il lavacro in cui purificare i conflitti esistenziali, siano essi già risolti o ancora nascosti tra le pieghe dell’anima.

Nell’incontro culturale, proposto dall’associazione “Lucus” in sinergia con il Comune, sono previsti vari momenti: reading e riflessione con l’autore, Roberto Carvelli,  i contributi del professor Ilio Leonio, dell’architetto Antonino Petrucci e del professor Giuseppe Grossi. Modera l’incontro il giornalista Nino Motta, storica firma del quotidiano “Il Centro”.

«Un’opera avvincente», sottolinea la sindaca Marivera De Rosa, «un percorso sulle tracce di sé attraverso luoghi e atmosfere che non si fa fatica, da figli di questo territorio, a riconoscere istintivamente e a sentire propri. Sarà un’occasione preziosa per apprezzare una narrazione peculiare della nostra terra, ma anche di riflessione e condivisione, alla quale invito tutti».

«Il libro ha una scrittura potente e suggestiva – ci dice il prof,. Ilio Leonio da noi raggiunto telefonicamente- e sin dalle prime righe ci proietta in un passato lontano, ma che affiora vivo dalla memoria di chi legge. Le immagini sono vivide e luminose e riesce a rievocare i luoghi che ormai sono nel DNA di ognuno di noi».

L’illustrazione di copertina del libro è stata realizzata dall’artista di origini luchesi Ester Grossi, della quale sarà proiettato, nel corso dell’evento, un contributo in video. La colonna sonora dell’incontro letterario sarà a cura del duo Domenica e Giovanni Stornelli.

L’appuntamento è, dunque, per domenica, dalle 21, presso la panchina rossa, all’interno dell’isola pedonale di via Duca degli Abruzzi a Luco dei Marsi