TAGLIACOZZO – Sotto il magico cielo stellato e illuminato da straordinarie luminarie, entrano nel vivo le manifestazioni natalizie predisposte dall’amministrazione comunale. Da sabato prossimo 22 dicembre e fino al 5 gennaio dell’anno prossimo, ben quattordici spettacoli si snoderanno tra il centro della città, il teatro Talìa e la sontuosa piazza dell’Obelisco.

Natale è la festa dei bambini e per loro ci sarà davvero da divertirsi. Ma ce n’è anche per i grandi che potranno distogliersi dagli onerosi impegni di tutti i giorni. Insomma, sarà festa per tutti. A cominciare con il “trenino di Babbo Natale” che sabato (ore 15) scorrazzerà per le vie del centro i più piccoli. E domenica 23 (ore 10,30) la banda di Babbo Natale percorrerà le vie del centro spargendo nell’aria  nenie e melodie natalizie.

Nel primo pomeriggio (ore 15), tutto dedicato ai bambini, Babbo Natale riceverà le loro letterine con le richieste di doni e potranno approfittare anche di un giretto sulla sua leggendaria slitta. Contemporaneamente, in Piazza Obelisco, avrà luogo uno spettacolo di magìe con bolle di sapone giganti e la realizzazione di sculture con palloncini colorati. Sempre domenica (ore 17) al teatro Talìa si potrà assistere alla favola “Alice nel paese delle meraviglie” curata dal Teatro dei Colori. A conclusione della serata (ore 18), nella sala consiliare del Comune,  concerto di Natale per gli amanti del genere.

Il Teatro Talìa di Tagliacozzo

Breve pausa per trascorrere il Natale in famiglia e si riparte sabato 29 dicembre (ore 18) con un concerto al teatro Talìa del quartetto “Eagle Brass Quartet”. Domenica 30 dicembre (ore 17,30) verrà presentata la commedia “Un borghese piccolo piccolo”. Sosta di Capodanno e venerdì 4 gennaio, ancora al teatro Talìa (ore 21) “Canto e Poesia”. Infine, giorno della vigilia dell’Epifanìa (5 gennaio) a partire dalle ore 16, nel centro cittadino, con “Favolando” verranno raccontate ai bambini le favole più belle e più amate da sempre. Alle 21, chiusura delle manifestazioni al teatro Talìa con uno straordinario “Mussical”.