MAGLIANO DEI MARSI – Sarà una mattinata dal sapore magico quella che andrà in scena domenica 6 gennaio alle ore 11 presso la meravigliosa cornice dell’antica chiesa di Santa Lucia. Fedeli grandi e piccoli attenderanno, tra le navate della chiesa, l’arrivo dei Re Magi che simbolicamente offriranno i loro doni a Gesù bambino.

Questa meravigliosa iniziativa, che da quest’anno è stata inserita proprio all’interno della solenne celebrazione eucaristica dell’Epifania, è organizzata dalla parrocchia di Santa Lucia con la supervisione artistica del dottor Adelmo Di Felice. Il fulcro di questo evento si svolgerà nel momento dell’offertorio, quando vengono presentati i doni all’altare: dove tre giovani del luogo con relativi paggi, vestiti in abiti rinascimentali – curati dal dottor Adelmo Di Felice – presenteranno Oro, incenso e Mirra. Così da ripercorrere il passo evangelico del secondo capitolo di Matteo in cui si legge: “Entrati nella casa, videro il bambino con Maria sua madre, e prostratisi lo adorarono. Poi aprirono i loro scrigni e gli offrirono in dono oro, incenso e mirra”.

I doni che verranno portati dai figuranti consistono in una corona lignea color oro, di un’antica statua andata perduta che rappresenta la regalità di Cristo, un braciere con soavi fragranze di incenso bizantino che testimonia la Divinità di Cristo ed uno scrigno con la mirra – che anticamente veniva utilizzato per i morti- che vuole indicare il sacrificio sulla croce.

«Sarà una manifestazione – afferma Adelmo Di Felice – diversa dalle precedenti, perché il fulcro dell’evento stesso non si svolge nella piazza di Magliano ma bensì all’interno della celebrazione eucaristica. L’arrivo dei Magi chiuderà il ciclo delle festività natalizie, proiettandoci verso la normalità con uno sguardo rivolto sempre verso la fede».