AGGREDISCE LA MADRE E IL SUO COMPAGNO. GIOVANE AVEZZANESE ARRESTATO DALLA POLIZIA

AVEZZANO – Aggredisce la made e tenta di colpire il compagno della donna con un coltello, giovane avezzanese arrestato dalla Polizia. I fatti sono avvenuti nella serata di martedì in una abitazione di Avezzano.

Nel pomeriggio, una donna si è presentata al commissariato di Polizia, in evidente stato di agitazione, denunciando il figlio col quale, poco prima, verso l’ora di pranzo, aveva avuto l’ennesima furiosa lite, alla presenza dei fratelli minori, in quanto il giovane non accettava la separazione dei genitori. Dopo la violenta discussione, la madre del ragazzo ha affermato che il figlio aveva preso un coltello e stava recandosi presso l’abitazione del suo nuovo compagno per aggredirlo.

A quel punto, allarmati dal racconto, gli agenti di Polizia di Avezzano si sono portati immediatamente presso l’abitazione dell’uomo i pericolo e lì hanno proceduto a bloccare il ragazzo. Il giovane è stato quindi sottoposto a perquisizione nel corso della quale i poliziotti hanno trovato l’arma e anche poco meno di 5 grammi di di hashish.

Il ragazzo,  A.D.B. di anni 22, avezzanese, è stato quindi tratto in arresto per il reato di maltrattamenti in famiglia e denunciato in stato di libertà per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. Subito dopo, per lui, è stato disposto il provvedimento della detenzione domiciliare presso l’abitazione del padre.