PARTECIPAZIONE POPOLARE “STRAPPA CON DE ANGELIS. STIRPE: «HA TRADITO I NOSTRI ELETTORI!»

di Pierluigi Palladini

AVEZZANO – De Angelis perde un pezzo molto importante della sua coalizione. Si tratta di Partecipazione Popolare, la lista civica che ha eletto il consigliere Alberto Lamorgese, che ha raccolto un ampio consenso e che ha portato lo stesso Lamorgese in Consiglio Provinciale. Lo strappo avviene sui contenuti ed a spiegarlo è una nota a firma del Coordinatore di Partecipazione Popolare, Sandro Stirpe, uno degli strateghi della coalizione che ha portato De Angelis a diventare Sindaco di Avezzano. E l’accusa è di quelle gravi: tradimento. Un nuovo tassello di questa vicenda che, però, porta a chiarire una volta per tutte quanto avvenuto nelle 48 ore precedenti. Il “giuringiurella” di via Bagnoli altro non è che l’alleanza del centrodestra per il Comune di Avezzano. Chi non ci vuole stare, ora, lo deve fare e non dire, con chiarezza.

Questa la durissima nota firmata da Sandro Stirpe, come detto, per il Coordinamento di Partecipazione Popolare a conclusione della riunione del direttivo che ha analizzato la situazione determinatasi al Comune di Avezzano: «Ci dispiace profondamente di come il sindaco abbia portato avanti autonomamente trattative con i Partiti incurante e soprattutto ignorando la natura CIVICA della coalizione che ha conseguito la vittoria al ballottaggio contro l’armata Di Pangrazio”.   Partecipazione Popolare prende le distanze da simile atteggiamento ritenendolo non solo offensivo nei confronti della coalizione CIVICA ma è un atteggiamento che tradisce gli elettori che hanno creduto in un programma politico di matrice squisitamente CIVICA.

Bene ha fatto, a nostro avviso, l’On. Verrecchia a sottolineare tale necessità invitando il sindaco a fare chiarezza.

Ora, nel pieno rispetto di quel senso civico che ci contraddistingue, al Sindaco De Angelis suggeriamo di far sottoscrivere un patto per il territorio a tutti i candidati alla camera ed al senato di tutti i partiti e non solo a quelli di centrodestra ritenendo che solo così facendo si riesce a tutelare l’interesse del nostro territorio ormai da anni completamente abbandonato.

Noi di Partecipazione Popolare invece proponiamo di sottoscrivere con tutte le componenti CIVICHE della maggioranza che si andrà a comporre dal prossimo consiglio, un PATTO politico/amministrativo di impegno CIVICO per la Città di Avezzano, perché non intendiamo tradire i nostri elettori».

Il gioco dell’Anatra torna al via e, sicuramente, questa decisione di Partecipazione Popolare produrrà conseguenze in tutti gli schieramenti in campo. Per De Angelis, insomma, la strada per restare dove è stato messo otto mesi or sono, si fa sempre più in salita.