NUOVA GIUNTA COMUNALE DI AVEZZANO. ELIGI (M5S) SARCASTICO. MAL DI PANCIA… CIVICI IN MAGGIORANZA

di Pierluigi Palladini

AVEZZANO – De Angelis 2.0, tutto a posto. No, anzi, tutto ancora da sistemare. Ma sveleremo un po’ alla volta. Oggi non parleremo del “foglietto” di cui parlavamo ieri e solo per, lasciatecelo fare, sadismo giornalistico. A chi pensa di dire che parliamo di cose che non abbiamo, rispondiamo sin da ora. Ce lo abbiamo, in triplice copia e ce lo teniamo gelosamente.

AVEZZANO Francesco Eligi (M5S)

Oggi parliamo invece di un nuovo “collega”. Si chiama Francesco Eligi e gli facciamo i complimenti, duplici. In questo periodo concitato, al limite dell’esagitazione, il leader cittadino del Movimento 5 Stelle, è stato buono buono, ha festeggiato la vittoria alle politiche, si è messo alla finestra a godersi la rissa verbale e ora, in attesa del Consiglio comunale per la nuova approvazione di Giunta e Programma di Mandato Secondo De Angelis, Nuovo Testamento, ha sintetizzato in meno di una riga quanto avvenuto in questi giorni. Accordicchio, ribaltone, conigli saltatori, “per il bene della città” (Ossiùr), “senso di responsabilità” (è stato detto anche questo), no, non abbiamo capito nulla. Eligi, che poco ama i comunicati stampa e, da buon 5Stelle molto usa la rete, ha fatto un post su Facebook che recita così: «De Angelis ha dimostrato che per vincere servono 12 liste e 287 candidati!!!».

Ma come non averci pensato prima? La legge elettorale attuale, salvo casi come il Floris 2, difficilmente consente di vincere al primo turno. Il rischio anatra zoppa c’è. Quindi, facciamo il terzo turno! Al primo turno si decide il Consiglio, al secondo il Sindaco, al terzo ci mettiamo tutti d’accordo.

È la volontà popolare, bellezza! Peccato che il popolo di questa volontà ne sappia ogni giorno di meno. Anzi, non viene quasi mai interpellato. Il terzo turno si fa altrove, in orari notturni e lontano da occhi e orecchi indiscreti. Altro che “Diretta Streaming”, caro DeAngeliSindaco, un po’ civico, un po’ azzurro e un po’ pentastellato!

Ma l‘arrivo di conigli saltatori, soccorsi vari e “storiche dame di compagnia”, questa volta hanno provocato qualche mal di pancia. I DeAngeliScivici, infatti, sembrano, almeno in parte, aver gradito poco. Molti i malumori e molte anche le cose non dette e altre dette e rimaste, come dire, lettera morta. Sarà tutto dimenticato? Altri settori, invece, proprio non han gradito questa scelta autonoma del Sindaco che in un colpo solo ha mutato anima e vestito, da civico ad azzurro e sindaco del centrodestra. Resteranno tutti a guardare?