SI SCRIVE AVEZZANO. SI LEGGE “PLAYOFF”. DELIRIO BIANCOVERDE AL “DEI MARSI”

di Claudio Di Giuseppe

AVEZZANO – Trionfo dell’Avezzano in casa, fra le mura amiche, e con esso possibilità di giocarsi i playoff matematicamente ottenuta. Obbiettivo stagionale raggiunto, dunque, con 3 giornate di anticipo.

Partita bella a vedersi fin da prima del fischio d’inizio; stadio gremito, vista la possibilità annunciata di ottenere il traguardo, e vista la campagna promozionale indovinata dal presidente Paris, rivolta ai ragazzi delle medie con accompagnatori e la campagna di sconto in curva, fortemente produttiva.

L’Avezzano ci crede fin da subito e lo fa capire chiaramente: pronti-via e Dos Santos va in gol al 4′ minuto con un’azione repentina. Partita sentita, con un avversario che fuori casa rende bene (come evidenziato da Mister Giampaolo). Ma l’Avezzano ci tiene piu degli avversari e getta il cuore oltre l’ostacolo. Minuto 40′, gol di D’Eramo e 2-0. Si rientra dopo l’intervallo, ma l’Avezzano non riesce a chiuderla, sebbene si proponga tutto il secondo tempo. Il San Marino tiene testa e argina la marea biancoverde, cercando talvolta il colpo per riaprire la partita. Ma l’Avezzano la porta a casa, l’arbitro fischia la fine ed inizia la festa tra tifosi e spogliatoio. Difatti, arriva la conferma matematica dei playoff quando l’Aquila (come profetizzato da Tariuc) cede il passo al Pineto in casa per 1-3.

Atmosfera di gioia e grande festa dunque per l’Avezzano; gioia tale che risultano inavvicinabili Presidente, allenatore e chiunque della squadra e dello staff, legati in un momento di festa più che meritato. Ci sentiamo di fare le congratulazioni ai ragazzi come redazione, sportivamente e da Avezzanesi, per il grande traguardo ottenuto. E adesso, direzione playoff!

Annunci