IL FESTIVAL DELLA PIANA DEL CAVALIERE FA IL BIS: 14 GIORNI DI ARTE, MUSICA E SPETTACOLI

di Americo Tangredi

AVEZZANO – Seconda Edizione del Festival della Piana del Cavaliere, ferve l’attività preparatoria e organizzativa. La manifestazione si svolgerà dal 9 al 22 luglio tra i meravigliosi ed incantevoli borghi di Pereto, Oricola e Rocca di Botte.

L’evento si snoderà tra concerti, arte, aperitivi in musica e spettacoli teatrali; saranno 14 giorni davvero interessanti e saranno inseriti nelle celebrazioni per l’Anno Europeo del Patrimonio Culturale indetto dal Parlamento Europeo e dal Consiglio dell’Unione Europea. Il Festival della Piana del Cavaliere verrà anticipato da tre spettacoli musicali, che si svolgeranno nella chiesa di San Giovanni in Pereto, il 2, 17 e 20 giugno eseguiti dall’Accademia Internazionale di Alto Perfezionamento Musicale del Festival della Piana del Cavaliere. Tale accademia, che ha iniziato le proprie attività musicali nell’autunno scorso con corsi annuali di pianoforte, violino e canto.

Quest’anno il manifesto del Festival è stato ideato dal giovane artista di Terni Andrea Pileri vincitore del concorso indetto per la realizzazione del manifesto: il tema era quello della Piana del Cavaliere vista come cantiere aperto di arte e cultura. Inerente al festival prosegue il masterclass gratuito di alto perfezionamento musicale, della durata di 4-5 giorni insieme a maestri di calibro internazionale dove si potranno scegliere tra flauto, clarinetto, tromba, fagotto, oboe, basso, trombone, basso tuba, violino e contrabbasso. Sia il Festival della Piana del Cavaliere e sia le masterclass musicali sono frutto di una salda collaborazione ed impegno dell’Aisico (Associazione italiana per la sicurezza della circolazione) attiva nella sicurezza stradale tramite l’educazione e la formazione.