LA REGIONE STANZIA FONDI PER PREVENIRE E ARGINARE INCENDI BOSCHIVI. PLAUDE IL CONSIGLIERE DI NICOLA

INCENDI Foto di Luciano e Guido Paradisi

di Ferdinando Mercuri

AVEZZANO – Un investimento di 1 milione 700mila euro per la campagna di prevenzione e lotta attiva agli incendi boschivi messo in campo dalla Regione Abruzzo per l’anno 2018.
Il 28 maggio scorso, la struttura regionale di Protezione civile, nel corso di una riunione operativa, a Pescara, ha illustrato il programma degli interventi, alla presenza del presidente Luciano D’Alfonso, dell’assessore Lorenzo Berardinetti e del sottosegretario alla presidenza e delegato alla protezione civile Mario Mazzocca.
“La campagna di prevenzione incendi boschivi prevede la sottoscrizione di convenzioni con i Vigili del Fuoco, Carabinieri forestali e le associazioni di volontariato abilitate allo spegnimento; previsto anche il noleggio di un elicottero, la sorveglianza sanitaria per gli operatori impegnati nelle operazioni di spegnimento e l’acquisto di dispositivi di protezione individuale. Il programma, redatto dal dirigente e responsabile della Sala operativa regionale della Protezione civile Silvio Liberatore, garantisce anche il potenziamento del numero di volontari abilitato allo spegnimento degli incendi, mediante la partecipazione, il controllo e l’approvazione di nuovi corsi (per 400 persone)”, è specificato in una nota regionale.
Sono in corso incontri con i prefetti e tavoli operativi specifici. Mentre la scorsa settimana, la struttura ha inviato ai sindaci una apposita circolare dove sono state fornite le istruzioni per l’attività di coordinamento tra i vari livelli istituzionali. La campagna di antincendio boschivo – introdotta dalla legge quadro n. 353 del 2000 – sarà valida dal 1° luglio al 15 settembre 2018.

«L’ obiettivo è fornire al personale preposto tutti gli strumenti con i quali prevenire e arginare il fenomeno degli incendi boschivi – ha osservato il presidente Luciano D’Alfonso _ Vogliamo evitare il ripetersi di ciò che è accaduto lo scorso anno impiegando un’attività di prevenzione costante e incisiva sul territorio. Con ulteriori fondi provenienti dal Psr – aggiunge ancora D’Alfonso – andremo a migliorare poi la qualità della vita dei boschi». Nel 2017, secondo i dati forniti dalla Protezione Civile, gli incendi accertati sul territorio abruzzese sono stati oltre 200 e circa 9mila ettari di soprassuolo percorso dal fuoco.

«Esprimo soddisfazione – commenta il consigliere regionale, Maurizio Di Nicola – per l’approvazione in Commissione del progetto di Legge di cui sono primo firmatario, insieme al collega Mazzocca, per lo stanziamento di risorse finanziarie pari ad 1,7 milioni di euro in favore del Dipartimento di Protezione Civile regionale indispensabili a garantire l’espletamento delle attività per la campagna antincendio boschivo di quest’anno. Auspico – conclude Di Nicola – che tale iniziativa legislativa possa approdare nel prossimo Consiglio regionale utile e di trovare la compattezza, nel voto, dell’intera Assemblea».

 

Annunci