LA DEPRESSIONE GIOVANILE. CONVEGNO DOMANI MATTINA AL CASTELLO ORSINI DI AVEZZANO

AVEZZANO – Si parla di depressione giovanile, domattina, giovedì 7 giugno, a partire dalle 8,30, al castello Orsini di Avezzano.

La giornata di studio e approfondimento denominata “La Depressione Giovanile. Il Volto Visibile e Il Volto Invisibile”, è stata organizzata dall'”Associazione Veronica Gaia di Orio”, che svolge attività proprio di lotta a questo terribile male, sostenuta da Fondazione Ordine degli Psicologi, Asl1, Unicef, Università dell’Aquila e con la partecipazione del Comune di Avezzano.

La depressione giovanile, purtroppo, è uno dei mali del secolo, emergente e prepotentemente alla ribalta dell’attualità non tanto per episodi particolari ma per il suo rapido diffondersi.

Per conoscere meglio questa “bestia”, saperne di più, ridimensionarla, saperla affrontare ed iniziare a dare risposte e realizzare iniziative per prevenire questo tunnel angoscioso ed angosciante, interverranno con dettagliate relazioni gli esperti, medici, psichiatri, professori e psicologi Ferdinando di Orio, Paolo Manfreda, Enzo Sechi, Vincenza Cofini, Ilio Leonio, Adelmo Di Salvatore, Rita Roncone, Enrico Perilli, moderatori Massimo Casacchia e Maria Pia Legge.

Nel convegno si affronteranno anche temi di estrema attualità come le dipendenze giovanili, tutte, dalla droga all’alcol, al fumo, ai giochi e ai videogiochi e da smartphone, il tutto inserito nell’analisi della nostra attualità che nell’introduzione del convegno si definisce “Essere giovani oggi, tra passioni tristi e modernità tossica”. Un viaggio nei nostri fantasmi ma anche nella realtà vera e attuale, forse una delle peggiori degli ultimi secoli.

Annunci