CONSIGLIO COMUNALE E CASO CIPOLLONE. IL 14 GIUGNO CONFERENZA DEI CAPIGRUPPO. ASSISE FORSE IL 23

AVEZZANO – Caso Cipollone e Consiglio comunale di Avezzano, i nodi dovrebbero sciogliersi entro il 23 giugno prossimo. Salvo ripensamenti.

Queste le voci che trapelano dal Palazzo di Piazza della Repubblica relativamente alla data del Consiglio comunale che dovrà decidere se salutare il consigliere Francesco Paciotti e dare il ben tornata alla consigliera Annalisa Cipollone. Subito dopo, quindi, si saprà se gli equilibri resteranno invariati, come molti sostengono, o se ci sarà l’ennesima burrasca sull’attuale amministrazione comunale di Avezzano.

Intanto, giusto per rispettare quel poco di iter e di normativa rimasta in piedi in questa città, la Presidente del Consiglio comunale di Avezzano, accogliendo, anche perché non poteva fare diversamente, l’ordine del Prefetto, ha convocato per il 14 giugno prossimo alle 18, presso il Palazzo municipale di Avezzano, la Conferenza dei Capigruppo. In quella sede verrà formalizzato giorno e ora del Consiglio comunale e l’ordine del giorno.

Quel giorno, quello del Consiglio comunale, potremo finalmente mettere la parola fine su tutto questo interminabile capitolo denominato “Anatra Zoppa e altri volatili” sul Comune di Avezzano e degli incaponimenti di un sindaco che per un anno ha costretto questa città a guardarsi beatamente l’ombelico mentre tutto intorno crollava (fontana di Piazza Risorgimento, copertura di Piazza del Mercato e  transenne di Piazza Torlonia escluse, ovviamente). Come direbbero i latini « Dum Romae consulitur, Saguntum expugnatur» mentre i romani risponderebbero «Et qui curat?».

P.L.P.