SI È CHIUSO A CELANO “OFFICINE DELLA PAROLA” SERIE DI INCONTRI DEL VESCOVO SANTORO COI GIOVANI

di Americo Tangredi

CELANO – Si è concluso con l’incontro svoltosi a Celano, venerdì pomeriggio, 8 giugno, nella parrocchia del Sacro Cuore di Celano, “Officine della Parola”. È stato un tour di ascolto dei giovani nelle foranie della diocesi di Avezzano organizzato dall’equipe di pastorale giovanile e dal vescovo Santoro che si è prestato all’ascolto ed all’insegnamento ai giovani marsicani.

«Si conclude a Celano – riferisce Elisabbetta Marraccini responsabile diocesana e regionale di pastorale giovanile – l’esperienza delle Officine della Parola. È stato un percorso lungo le zone pastorali della nostra diocesi accompagnando il vescovo Pietro Santoro nell’incontro con i giovani marsicani. Abbiamo toccato con mano le realtà parrocchiali e la pastorale giovanile di ogni forania, ciascuna con la sua bellezza e particolarità. Abbiamo aperto un dialogo con i giovani: un dialogo sempre bello, sempre profondo e mai scontato».

Anche nella tappa di Celano i giovani, dopo esser stati divisi in gruppi tematici (fede e vocazione), hanno posto interessanti domande al vescovo di Avezzano. «Dio pensa a te – riferisce il vescovo Santoro rispondendo ad un giovane che gli pone una domanda sulla vocazione – . Quando sei nato, Dio da vita ad un sogno e con esso attua un progetto per te. Questa è la vocazione, ovvero è una chiamata ad un progetto». Rispondendo ad una domanda sulla fede, il vescovo di Avezzano tenta in modo positivo di provocare i giovani. «Perché credo in Dio? – riferisce il Mons. Santoro – Perché Dio l’ho incontrato. Io non credo in Dio io ho incontrato Dio. Sembrano contraddittorie le mie parole, ma non lo sono. Io incontrato Dio quando ascolto le Sacre Scritture, quando partecipo alla Santa Eucarestia, quando mi confesso ma soprattutto, riesco ad incontrare Dio quando osservo il fratello e la sorella che ho accanto a me».

Con la conclusione delle Officine della Parola si apre ufficialmente la strada che porta al cammino in vista del Sinodo dei vescovi sui giovani. «Ora con lo zaino – conclude Elisabbetta Marraccini – pieno dei sogni e delle speranze dei ragazzi, ci mettiamo in cammino verso il Sinodo dei Vescovi che ormai è alle porte. Invitiamo ancora tutti i giovani a partecipare al Cammino estivo a piedi verso l’incontro nazionale del Papa con i giovani l’11 e 12 agosto a Roma». Partenza il 7 agosto per tre giorni di cammino a piedi verso il Santuario di San Gabriele dove il 10 agosto si vivrà la Giornata regionale dei giovani e poi in bus tutti a Roma. Info al 338.1411551.