INCIDENTE: CERVO SFONDA FINESTRINO DI UN MACCHINA. FERITA UNA RAGAZZA

di Ferdinando Mercuri

BISEGNA – Con l’auto urta violentemente un cervo che con il palco manda letteralmente in frantumi il finestrino anteriore della macchina, i cui vetri feriscono una ragazza. Un impatto che avrebbe potuto avere conseguenze ben più gravi, perché la ragazza seduta sul sedile del passeggero anteriore, si è vista inondare da frammenti, che fortunatamente, e grazie al fatto che indossasse gli occhiali, non gli hanno provocato danni più seri. Portata al pronto soccorso dell’ospedale di Pescina, alla giovane sono state prestate le cure necessarie e rimandata a casa con una prognosi di due giorni, salvo ulteriori accertamenti.

L’incidente è accaduto ieri sera intorno alle 21,40, lungo la Provinciale 17 Pna, a poche centinaia di metri dall’abitato di San Sebastiano dei Marsi. Claudio Di Salvatore, cinquantenne del posto, stava facendo rientro nel paese dove abitato con la sua Fiat Punto, in compagnia della fidanzata del figlio. « Non ho visto nulla – racconta l’autista e andavo pure piano con la macchina, quando ho visto la testa del cervo con il palco che colpiva l’auto. Ho sentito un forte scoppio e i vetri del finestrino che ci inondavano. Ho avuto paura soprattutto per la ragazza che avevo a fianco».

Sul posto, per tutti i rilievi, sono arrivati i carabinieri forestali della stazione di Avezzano, allertati dal 1515.

Del cervo, probabilmente lievemente ferito viste le poche macchie e i piccoli frammenti di palco lasciati sull’auto, nessuna traccia. L’animale è sbucato all’improvviso senza poter essere visto con anticipo. questo anche per la complicità dell’alta vegetazione che sorge ai lati della carreggiata che nasconde anche i catarifrangenti la cui funzione è anche quella di dissuadere gli animali dall’attraversamento della strada.