I VOLONTARI DI PROTEZIONE CIVILE SABATO SCORSO PROTAGONISTI DI UNA GIORNATA DI EVENTI DEDICATA ALLA LORO INFATICABILE OPERA DI PREVENZIONE E GESTIONE DELLE EMERGENZE.

di Roberta Placida

AVEZZANO – Una giornata all’insegna della Protezione Civile quella di sabato 7 luglio scorso. Si sono svolte in due comuni importanti della Marsica, a Magliano e a Celano, cerimonie tese a sottolineare l’importanza del lavoro svolto dai volontari di Protezione Civile che infaticabilmente operano nella gestione delle emergenze, nella tutela dell’ambiente e nell’educazione alla prevenzione di criticità provocate, soprattutto, da calamità naturali. È encomiabile l’impegno dei vari nuclei operativi che, nel nostro territorio, ad alto rischio sismico e con una buona percentuale, purtroppo, di incendi boschivi durante l’estate, entrano nelle scuole di ogni ordine e grado e fanno formazione teorica e pratica con annesse esercitazioni, sia di evacuazione degli edifici, sia di spegnimento incendi, sia di primo soccorso.
A Celano, il Sindaco Santilli, per “premiare” i volontari ha consegnato loro le nuove divise acquistate dal Comune.
La consegna del nuovo materiale in dotazione ai volontari è stata effettuata simbolicamente dal Sindaco Settimio Santilli e dal consigliere delegato alla manutenzione della Città Vincenzo Montagliani a Giovanni Morgante, coordinatore del gruppo Comunale di protezione civile.
“Il gruppo istituto nel 2007 – ha detto il Sindaco – si è segnalato per gli interventi emergenziali non solo nel Comune di Celano, ma anche fuori Regione, come nei casi dei terremoti in centro Italia nel 2016 e 2017, come anche nel terremoto che ha colpito l’Aquila nel 2009, oltre che per le attività antincendio dello scorso anno in diverse realtà abruzzesi. Dopo più di 10 anni dalla nascita del gruppo di protezione civile locale, era doveroso dunque, dotarlo di nuove divise e materiale per operare e con l’occasione mi sento di esprimere un sentito ringraziamento per quanto fatto fino ad ora e per la disponibilità mostrata non solo per eventi nel nostro Comune, ma anche per quanto fatto di molto apprezzato a servizio di altre realtà territoriali. L’importanza di avere un gruppo di protezione civile affidabile e attivo non può essere denotato e richiesto solo in caso di emergenza, ma va ascoltato nelle sue necessità e problematiche e sostenuto con gli strumenti giusti e adeguati per farli operare nel miglior modo possibile.”
Il gruppo comunale di protezione civile di Celano attualmente è composto da 18 volontari e l’augurio del Sindaco è quello che il medesimo possa allargarsi e rimpinguarsi di altri volontari al servizio delle comunità.

Spostiamoci ora a Magliano, dove il G.V.M, Gruppo Volontari di Magliano, ha organizzato, sempre nel pomeriggio di sabato, l’esercitazione finale del Campo scuola per ragazzi dai 13 ai 16 anni: i giovanissimi volontari, davanti ad un pubblico attento ed emozionato, hanno dato una prova delle tecniche apprese durante la settimana, sia in materia di rianimazione – hanno fatto una dimostrazione di BLS- sia in materia di spegnimento di un incendio con il montaggio di una vasca per l’approvvigionamento idrico dell’elicottero. Il Campo- scuola, “Anch’io sono la Protezione civile”, si svolge ormai da 4 anni, è gratuito e vede il coinvolgimento delle diverse associazioni e istituzioni presenti sul territorio maglianese e non, come il GEV – Gruppo escursionisti Velino- il Gruppo Pesca, il MUN – Museo Uomo e Natura), i Carabinieri forestali, l’Unità Cinofila di soccorso alpino.
Il gruppo di giovanissimi è stato accompagnato nel suo percorso da circa 20 volontari e da 5 tutor, cioè ragazzi over 16 che hanno partecipato gli scorsi anni ai campi e che ora mettono a disposizione la loro esperienza per i più piccoli. Un vero esempio di condivisione e di coinvolgimento che aggiunge valore a quanto compiuto dagli organizzatori che, evidentemente, sanno trasmettere passione e competenze.
Momento clou della manifestazione è stata l’inaugurazione dei nuovi mezzi attrezzati che arricchiscono la Protezione Civile di Magliano: un furgone, acquistato con i proventi dell’8×1000; una pompa idrovora, presa con i fondi provenienti dal progetto di potenziamento associativo del dipartimento nazionale di protezione civile e da donazioni del GEV; una vettura 4×4 con il finanziamento della Protezione Civile nazionale.
Il Sindaco di Magliano, dott.ssa Mariangela Amiconi, visibilmente emozionata e entusiasta dell’iniziativa, afferma: «L’attività dei volontari di Protezione civile è importante e preziosa, sia dal punto di vista della gestione delle emergenze, che della prevenzione e pianificazione degli interventi. Niente è improvvisato e i volontari sono tutti formati, questo fa sì che la Protezione Civile sia percepita con sempre maggiore stima e gratitudine dalle persone aumentando in esse il senso di sicurezza. Il Campo scuola è una ricchezza per tutta la comunità perché avvicina i ragazzi al mondo del volontariato, forma in loro una coscienza ambientale e fa loro apprezzare il valore della gratuità».
Il GVM nasce nel 2009, circa 20 giorni prima del sisma che colpì L’Aquila e ora conta 50 iscritti. La Presidente è Claudia Morgante.
Alla manifestazione sono intervenuti i Sindaci di Scurcola, Morino, Sante Marie, Ortucchio,  funzionari dei dipartimenti di Protezione Civile nazionale e regionale, il Presidente dell’ ANPAS Abruzzo e 23 associazioni da tutto il territorio marsicano.