TAGLIACOZZO. PAOLUCCI SU OSPEDALE E SANITÀ: «RIABILITAZIONE CARDIOLOGICA FONDAMENTALE PER L’ABRUZZO»

di Americo Tangredi

TAGLIACOZZO – Un’interessante conferenza si è tenuta nel pomeriggio di ieri mercoledì 18 luglio presso il palazzo municipale; tema principale è stata la valorizzazione e la salvaguardia del presidio ospedaliero di Tagliacozzo e lo stato della sanità abruzzese. Organizzatore di tale evento è stato Giovanni Rubeo membro del locale circolo del Partito Democratico molto sensibile alla tematica della salvaguardia e della valorizzazione della struttura ospedaliera locale. Hanno partecipato alla conferenza, il sindaco di Tagliacozzo Vincenzo Giovagnorio, il presidente del consiglio regionale della regione Abruzzo Giuseppe Di Pangrazio, l’assessore alla sanità Silvio Paolucci e soprattutto molta gente interessata a tale situazione. Nel saluto iniziale, il sindaco di Tagliacozzo loda la cooperazione tra l’ufficio regionale e gli uffici municipali.

«Gli uffici regionali – afferma il sindaco Giovagnorio – e noi amministratori locali abbiamo fatto si che l’attenzione sul nostro ospedale non venga mai meno». L’intervento di Giovanni Rubeo, del circolo del Partito Democratico locale, dopo aver letto una lettera indirizzata al responsabile dell’Asl della provincia dell’Aquila sull’importanza del nosocomio di Tagliacozzo, loda il lavoro del presidente del consiglio regionale d’Abruzzo Giuseppe Di Pangrazio. Viceversa, l’intervento di Di Pangrazio evidenzia che sul tema della sanità la regione Abruzzo va verso un risanamento economico successivo al commissariamento. «Sul presidio ospedaliero di Tagliacozzo – dice chiaramente il presidente del consiglio regionale d’Abruzzo – devo dire che ci sono state delle posizioni molto dure, anche all’interno del mio partito. Ma grazie alla collaborazione sia all’interno della maggioranza e sia con la minoranza si è creata una cooperazione molto buona che salvaguarderà anche l’intera santità marsicana».

L’atteso intervento dell’assessore alla sanità abruzzese Silvio Paolucci è stato molto interessante soprattutto per il numeroso pubblico. Nell’intervento dell’assessore si è parlato di come la politica regionale si sta muovendo a livello nazionale per salvare i piccoli presidi ospedalieri come quello di Tagliacozzo tramite la creazione di leggi adeguate. In particolar modo, l’intervento dell’assessore alla sanità si è soffermato sull’importanza del reparto di riabilitazione cardiologica che richiama utenti non solo dalla Marsica e dall’Abruzzo ma anche da fuori regione come il Lazio. Nella seconda parte del suo discorso, l’attenzione dell’assessore Paolucci si è soffermata sullo stato di salute della sanità regionale e di come vi sta andando verso un risanamento successivo al periodo del commissariamento. Sono state, in conclusione, elencate alcune innovazioni della sanità regionale; dall’apertura di nuovi concorsi regionali, sino all’abbassamento del super ticket in base al reddito- un’innovazione proposta da Lombardia ed Emilia Romagna – e soprattutto la somministrazione di alcuni farmaci ospedalieri nelle diverse farmacie sparse nel territorio abruzzese.