“ PER MILLE STRADE “. I GIOVANI ABRUZZESI VERSO IL SINODO DEI VESCOVI SUI GIOVANI

di Americo Tangredi

AVEZZANO- Sarà un’estate all’insegna del cammino per molti giovani che hanno accettato la sfida lanciata da papa Francesco -bisogna decidersi a cambiare il divano con un paio di scarpe che ti aiutino a camminare su strade mai sognate e nemmeno pensate – in occasione dell’inizio del sinodo dei vescovi sui giovani, la fede ed il discernimento vocazionale.

La parola sinodo deriva dal greco “camminare insieme” e proprio il significato di questa parola diventa un’occasione di avventura per molti giovani in cerca di fede e di altre risposte. Lo slogan scelto per questa manifestazione, “Per mille Strade”, animerà il cuore e soprattutto i piedi molti giovani che, attraversando le proprie regioni ecclesiastiche ed ammirando le bellezze del nostro Bel Paese, arriveranno a Roma. Questi cammini metteranno dinanzi ai giovani l’esperienza  di vivere dei momenti insieme, portandoli all’ascolto, alla riflessione e soprattutto alla capacità di costruire ponti e non muri. «Il pellegrinaggio proposto ai giovani» – si legge nelle note della pastorale giovanile nazionale- «è un’occasione di crescita e di maturazione personale che coinvolge anche la fede e il senso di appartenenza alla chiesa cattolica». E con questo spirito di cammino, anche i giovani d’Abruzzo si metteranno in viaggio: chi direttamente a Roma, dopo aver compiuto il cammino in Terra Santa come la diocesi di Pescara-Penne oppure presso il santuario di San Gabriele dell’Addolorata come le altre diocesi d’Abruzzo.

La diocesi di Avezzano sarà presente con 72 ragazzi e ragazze che parteciperanno sia al cammino a piedi con le diocesi di L’Aquila e Sulmona e sia con il bus direttamente al Santuario di San Gabriele. I giovani marsicani partiranno il 7 agosto dalla basilica di Santa Maria di Collemaggio in direzione del santuario dedicato al patrono d’Abruzzo, guidati dall’energico don Antonio Allegritti responsabile diocesano della pastorale giovanile. La prima tappa, da Collemaggio a Paganica, toccherà i luoghi colpiti dal violento terremoto del 6 aprile del 2009 come Onna. La seconda tappa partirà da Paganica in direzione del Gran Sasso mentre la terza tappa partirà da Capo Imperatore e si concluderà a Casale San Nicola. La quarta ed ultima tappa sarà quella di San Gabriele, dove i giovani d’Abruzzo faranno un memento di festa per poi partire verso Roma: dove l’11 agosto ci sarà la veglia del papa presso il Circo Massimo e la notte bianca per le strade di Roma. Mentre il 12 agosto ci sarà la messa conclusiva dell’evento presieduta da papa Francesco a San Pietro.

Negli Atti degli Apostoli si legge che i cristiani vengono spesse volte definiti “quelli del viaggio” sarà un motivo in più per questi giovani nel prendere con se lo zaino e partire all’avventura.