ARRESTATO CON DROGA E UNA PISTOLA. ALBANESE POSTO DAL GIP DI AVEZZANO ALL’OBBLIGO DI DIMORA

AVEZZANO – Era stato arrestato perché trovato in possesso di droga e una pistola detenuta illegalmente, giovane albanese posto all’obbligo di dimora.

Il 25 luglio scorso, nel corso di un controllo, i Carabinieri di Avezzano hanno arrestato  R.P., albanese, 29 anni, incensurato per detenzione a fine di spaccio di 130 grammi di marijuana e per aver il possesso illegale di una pistola calibro 9 semiautomatica, ritrovata nel corso della perquisizione domiciliare, che l’albanese teneva nascosta sotto il cucino. L’operazione dei militari scattò all’alba e il ventinovenne fu sorpreso nel sonno e arrestato.

Stamane, difeso dall’avvocato Roberto Verdecchia, il giovane albanese è comparso davanti in Tribunale ad Avezzano per la convalida dell’arresto Il provvedimento restrittivo, ovviamente, è stato convalidato dal Gip Mastelli che però, disattendendo la richiesta del Pm Seccacini che voleva per l’arrestato la misura degli arresti domiciliari, su richiesta della stessa difesa ha applicato la misura del l’obbligo di dimora in Avezzano.

Nelle prossime settimane, e a chiusura del fascicolo di indagine, potrebbe celebrarsi e chiudersi anche il relativo processo.

 

 

Annunci