UN LUNGO TAVOLO ISTITUZIONALE E NEL BEL MEZZO…LE SORTI DEL GIOVENCO!

BISEGNA – Un tavolo istituzionale sulla problematica del ponte sul fiume Giovenco nel comune di Bisegna è stato convocato per mercoledì 8 agosto, alle ore 11.30, presso la sede della Provincia dell’Aquila.
All’incontro sono stati invitati il Ministero delle infrastrutture, il Dipartimento Nazionale della Protezione Civile, la Presidenza del Consiglio e della Giunta Regionale d’Abruzzo, il consigliere Maurizio Di Nicola, il dipartimento delle opere pubbliche della Regione Abruzzo, l’Autorità di bacino dei fiumi Liri e Volturno, il Sindaco del Comune di Bisegna e Pescasseroli, il Presidente del PNALM (Parco Nazionale Abruzzo Lazio e Molise). Durante l’incontro saranno illustrate le risultanze della perizia tecnica redatta dall’ing. Alessandro Di Camillo, incaricato dalla Provincia, per valutare le effettive condizioni del ponte sulla SP 17 Pna. E proprio dalle risultanze, in cui è emersa una accentuata vulnerabilità della struttura, la necessità della convocazione del tavolo istituzionale per stabilire linee di azione e percorsi per la soluzione della problematica. Nel pomeriggio dell’8 agosto sarebbe previsto anche un incontro con il Comitato Cittadino (forte di oltre 1500 adesioni con una trentina di associazioni), per spiegare il da farsi.
Qualche indiscrezione che, visto come sono andate finora le cose, lasciano il tempo che trovano. Ma, comunque, si parla di un possibile puntellamento ed una riapertura del ponte Giovenco a mezzi che non superino le 10 tonnellate. Questo, prima della riapertura dell’anno scolastico. Staremo a vedere!