RINCARO PEDAGGI AUTOSTRADALI. LA PROTESTA DEI SINDACI NON SI FERMA.

AVEZZANO – Non si arrendono i Sindaci e gli Amministratori di Lazio e Abruzzo nella loro protesta contro il rincaro dei pedaggi autostradali, nonostante il MIT non abbia ad oggi dato seguito agli impegni presi con la delegazione ricevuta il 05 Luglio scorso. Infatti, dopo una riunione tenutasi a Carsoli il 06 Agosto, stanno organizzando una manifestazione di protesta per il giorno 19 Settembre 2018 nel piazzale antistante il Ministero dei Trasporti a Roma.

All’evento saranno invitati a partecipare i cittadini, i Parlamentari e i Consiglieri Regionali e Provinciali di Lazio e Abruzzo, nonché tutte le Associazioni interessate e le Organizzazioni Sindacali. Nel contempo si stanno programmando presidi da tenersi presso tutti i caselli della A24/A25, proposte di emendamenti alla prossima legge di stabilità nonché azioni giudiziarie.

La battaglia continuerà fino a quando il Ministero deciderà di dare un concreto riscontro alle richieste degli amministratori che rappresentano migliaia di cittadini costretti a subire un “salasso” oramai insostenibile ed incompatibile con le numerose problematiche che i loro territori, da anni, sono costretti ad affrontare.

Chissà se il grande assente, tra un progetto di viabilità ecosostenibile e una fontana nuova in P.zza Risorgimento, troverà il tempo e la voglia di protestare per rendere eco – nomicamente sostenibili i viaggi dei tanti pendolari, suoi concittadini, che percorrono la A24 e la A25?

R. P.