AVEZZANO. ALL’EX SCUOLA MONTESSORI LA “NOTTI DI SAN BARTOLOMEO”

AVEZZANO – Prenderà il via domani, ad Avezzano, la VI Edizione di “Le Notti di San Bartolomeo”, iniziative di promozione culturale curata dalla professoressa Gianna Danese, che quest’anno si terrà nei locali della ex Scuola Montessori da domani, 23 agosto, fino al 27 agosto.

«Non si tratta solo di una pregevole collettiva d’arte figurativa – ha spiegato il professor Giuseppe Cristofaro – che ha illustrato l’evento – ma di una vera e propria rassegna multidisciplinare, finalizzata a promuovere il territorio grazie a uno straordinario lavoro di squadra diretto dalla professore Gianna Danese».
Il programma, della manifestazione prevede l’esposizione del collettivo di artisti coordinato dalla Danese e composto da Mario Carattoli, Antonella D’Angelo, Antonio Del Rosso, Dino De Vecchis, Samuele Di Marco, Cesare Lippa, Massimiliano Montaldi, Nazzareno Moroni, Pierluigi Oddi, Rita Parisse e Giuliana Petitti; Saranno esposte anche preziose opere, concesse da collezioni private, di artisti che hanno fatto la storia del nostro territorio, quali Di Fabio, Toccotelli, Simone, Tripoli, Ruscitti, Russo, Michetti, Miglietta, Cascella e Rumetez. Dopo l’inaugurazione della mostra, prevista per giovedì 23 alle 18, nei giorni successivi sono previsti convegni, concerti, reading teatrali e di poesie. Venerdì 24 alle 18 l’archeologa Daniela Villa terrà una lezione su “L’arte letta attraverso i reperti del nostro territorio” e alle 21 Nina Taccone leggerà poesie in ricordo del marito Vittoriano Esposito.

Sabato 25, alle ore 18, il dott. Antonio Socciarelli terrà una relazione su “Il culto di San Bartolomeo”. Domenica 26 alle 18 concerto del soprano Anna Rita Cattivera accompagnata al pianoforte da Dayana Barbonetti. Alle 19 le professoresse Flavia De Sanctis ed Emanuela Mastroddi si confronteranno sul tema “Promuovere il territorio, il bello dell’Arte”. Alle 21, infine, il reading teatrale “Colori ardenti”, tratto dalle Lettere di Van Gogh al fratello Theo, voci narranti Emma Francesconi e Francesco Frezzini; proiezioni di Nicoletta Panei. Lunedì 27 alle 18 chiusura della mostra.