di Claudio Di Giuseppe

AVEZZANO – Si conclude con delle note d’amaro l’amichevole di lusso fra Avezzano Calcio ed il Teramo Calcio 1913.

Serata di festa per il club marsicano che conclude con questa amichevole tutta abruzzese la preparazione per il nuovo anno sportivo che coincide con quello del centenario per i colori biancoverdi. Importante festeggiare allora, e per questo, si è scelto di offrire al pubblico un’amichevole con una squadra di categoria superiore, proprio per saggiare le potenzialità della squadra che punta ad un ruolo da protagonista per l’anno 2018/2019.

Proprio per questa celebrazione, il centenario, la squadra ha deciso di fare una presentazione prima della partita, dando palcoscenico a tutti i componenti (dai giocatori allo staff alla dirigenza) per presentarsi in questa annata speciale al proprio pubblico nel proprio stadio.

Purtroppo la serata perfetta prende una nota amara nello scontro, dove il Teramo dimostra la differenza attuale con la squadra marsicana. Difatti, la squadra di mister Zichella tiene a bada gli uomini di mister Giampaolo, che seppur proponendo un buon calcio e mantenendo vivo il match fino alla fine, devono cedere il passo senza riuscire a gonfiare la rete. Tentativi apprezzabili, specie dai soliti noti (Dos Santos su tutti), ma il Teramo passa una volta per tempo, con Altobelli al 36″ su cross di Vitale, e poi di nuovo al 60″ con Di Renzo, che sfrutta la non perfetta uscita del portiere Fanti sul cross dalla fascia e fa 2-0.

Finisce così il match, sconfitti ma non piegati, poiché i ragazzi dell’Avezzano calcio, seppur non trovando il gol, riescono a reggere il campo in maniera più che dignitosa ed a mettere, talvolta, l’avversario in difficoltà.

Ora starà a Mister Giampaolo curare gli ultimi dettagli per un nuovo campionato all’insegna del leitmotiv dello scorso anno: “Facciamo la storia”.