RAGAZZO AGGREDITO A TAGLIACOZZO. IDENTIFICATI I QUATTRO PRESUNTI RESPONSABILI

TAGLIACOZZO – Trentenne di tagliacozzo aggredito e ferito nella notte in Piazza dell’Obelisco, i Carabinieri avrebbero già identificato i presunti responsabili del fattaccio.

La vicenda è avvenuta due notti fa quando un giovane del posto, 30 anni, è stato aggredito e poi abbandonato in piazza dell’Obelisco con ferite profonde che, una volta portato al Pronto Soccorso dell’Ospedale di Avezzano, sono state suturate dai medici con oltre 100 punti.

CARABINIERI La Capitano Silvia Gobbini

Immediatamente i militari della Compagnia di Tagliacozzo, agli ordini della capitano Silvia Gobbini, hanno avviato indagini e accertamenti partendo dall’ascolto di amici e di coloro che in quella zona hanno abitazioni e attività.

I Carabinieri sono quindi potuti risalire all’identificazione dei possibili responsabili, della violentissima aggressione subita dal trentenne di Tagliacozzo. Si tratta di quattro giovani, fra i 20 ed i 30 anni, di Tagliacozzo e Capistrello, la cui posizione è ancora al vaglio dei militari. I quattro sono sotto interrogatorio e sarebbero in corso altri accertamenti investigativi per meglio chiarire l’accaduto e le possibili motivazioni.

La posizione dei quattro, una volta espletate tutte le indagini necessarie, sarà posta all’attenzione della Procura di Avezzano in un dettagliato rapporto. Subito dopo la magistratura inquirente avezzanese deciderà sul da farsi e anche su eventuali misure cautelari da chiedere a carico del quartetto.

Sarà interessante anche capire molto bene contesto e motivi di questo gravissimo episodio di violenza. Un atto necessario anche per fare un po’ il quadro di ciò che di pericoloso si insinua e si sta insinuando nel tessuto sociale non solo di Tagliacozzo ma un po’ di tutta la Marsica.

P.L.P.