TAGLIACOZZO. AGGREDISCE VIOLENTEMENTE LA COMPAGNA. ARRESTATO DAI CARABINIERI

TAGLIACOZZO – Una voce femminile che urlava nella notte chiedendo aiuto ha attirato l’attenzione di tre carabinieri a Tagliacozzo. La vicenda è avvenuta nel corso della notte passata quando il militare di servizio alla caserma della Compagnia Carabinieri di Tagliacozzo, unitamente ad un suo collega che era però libero dal servizio, dopo aver udito forte le urla, con evidenti richieste di aiuto e di voce inequivocabilmente di una donna, provenienti dal piazzale adiacente lo stabile, sono intervenuti immediatamente sul posto. Qui hanno avuto modo di sorprendere una persona che, ancora all’interno dell’abitacolo dell’autovettura parcheggiata, stava inveendo contro una donna aggredendola anche fisicamente.

I militari operanti, quindi, hanno bloccato l’aggressore, un trentatreenne, e contestualmente hanno provveduto ad accompagnare la vittima presso il locale Pronto Soccorso per essere medicata.  Al termine delle cure, la giovane donna ha raccontato ai Carabinieri la sua tormentata relazione sentimentale in corso da circa un anno. Dodici mesi nei quali aveva già subito altri episodi di violenza, minacce ed ingiurie tanto da crearle un perdurante stato di ansia. Ed era stato proprio il timore di ulteriori aggressioni da parte della persona sorpresa dai Carabinieri la scorsa notte, che l’aveva portata a concordare l’appuntamento con il suo compagno nei pressi della caserma.

Al termine degli accertamenti, l’aggressore e stalker è stato identificato in A.D.C., 33 anni, ed è stato tratto in arresto in flagranza per i reati di lesioni personali ed atti persecutori. L’arrestato è stato poi trasferito presso la propria abitazione come disposto dall’Autorità Giudiziaria.