LE VACANZE LUCHESI SI CHIUDONO CON LA MELODIOSA VOCE DI ILENIA LUCCI SULLE NOTE DELL'”AVE MARIA”

AVEZZANO – Un’estate all’insegna della musica, della poesia, della letteratura, delle rievocazioni storiche e mitologiche quella di Luco che si è conclusa con sonorità ammalianti e intermezzi letterari nella suggestiva alchimia concretizzatasi nella serata del 30 agosto, nella chiesa di San Giovanni Battista, a Luco dei Marsi, nel “Concerto per una Notte d’Estate”, promosso e organizzato in sinergia dal Comune con l’associazione culturale Lucus e l’associazione “Mario Lucci – Musica e Cultura”. Protagonista dell’evento il Trio composto da Ilenia Lucci, soprano e direttore artistico; Stefano Mammarella, flauto; Angelo Fina, pianoforte, accompagnati da Domenica Stornelli, voce narrante. Gli Artisti sono stati introdotti dal conte Franco Santellocco Gargano, presentatore d’eccezione per l’evento; lungo le maestose navate sono risuonate le note delle arie più amate e del repertorio classico, da Puccini a Donizetti, Bach, Scarlatti e Debussy, fino a Morricone. Con la musica, nell’architettura della serata, reading e proiezioni, anche sulle tracce dei sorprendenti fil rouge tra Debussy, D’Annunzio, Casella, Luco dei Marsi e l’Abruzzo. «Una chiosa musicale all’altezza di questa straordinaria edizione delle Vacanze luchesi, che ha visto protagonisti, nel corso dei mesi estivi, artisti di grande caratura » ha sottolineato con soddisfazione la sindaca Marivera De Rosa, salutando i cittadini. «Abbiamo ideato la Rassegna affinché potesse offrire a tutti la possibilità di vivere il paese, e soprattutto in ogni quartiere, attraverso eventi culturali di tutti i generi, dalla grande musica al teatro, alle mostre d’arte, alle manifestazioni più popolari. La nostra è un’Amministrazione che crede fortemente nel valore della cultura, della condivisione, e Luco è un paese bello, vivo, abitato da una comunità che partecipa, attiva, capace di stare insieme e apprezzare le tante bellezze del nostro territorio. Tra queste vi sono senza dubbio i tanti artisti di talento, luchesi e marsicani, per i quali la Rassegna estiva ha voluto anche essere una vetrina, e che ringrazio, perché con la loro arte e la loro bravura danno lustro al nostro paese, come ringrazio le associazioni che hanno partecipato con spirito di collaborazione agli eventi, i cittadini che hanno apprezzato e condiviso le tante manifestazioni, e tutto il personale del Comune, in particolare l’Ufficio tecnico, senza cui nulla di quanto fatto sarebbe stato possibile»  ha concluso la Sindaca, dando appuntamento al festival dedicato all’informazione e all’evento letterario a sorpresa che vedrà un “gemellaggio culturale” con la costa abruzzese. Il finale, sulle note dell’“Ave Maria”  nella vibrante interpretazione di Ilenia Lucci, lo sigla il vasto pubblico, che tributa una fragorosa standing ovation agli Artisti.