LA MARSICA E L’INTERO ABRUZZO PIANGONO LA SCOMPARSA DELL'”IMPRENDITORE DEL SORRISO” MASSIMILIANO BARTOLOTTI

di Pierluigi Palladini e Germanico Patrelli

AVEZZANO – Capacità, competenza, disponibilità, lungimiranza, originalità, intuizione, simpatia, allegria. Tutto questo, e forse di più, era Massimiliano Bartolotti, romagnolo di origini ma marsicano di adozione che si è spento improvvisamente la notte scorsa, a soli 51 anni, a causa di un malore fulminante.

A scoprire la tragedia, purtroppo, la figlia piccola, inferiore ai dieci anni, che questa mattina, poiché il papà non le rispondeva, ha chiamato il nonno. Questi ha fatto la terribile scoperta. Massimiliano, il suo buon umore, la sua capacità di fare e di coinvolgere, la sua vita ma soprattutto la sua energia e la sua vitalità si erano fermate.

Gli impianti di Ovindoli

Massimiliano Bartolotti era giunto in Marsica, ad Avezzano, sin da piccolo, si può dire che sia cresciuto ad Avezzano e poi ad Ovindoli con i genitori ed il fratello. Il papà ebbe l’intuizione di gestire la stazione invernale di Ovindoli e poi, quando il figlio era poco più che ventenne, si fece prima affiancare e poi cedette le redini di quella gioiosa macchina turistica proprio allo stesso Massimiliano. Lui dimostrò subito di avere la stoffa dell’imprenditore, ma anche del manager illuminato, capace, che sapeva guardare avanti, attento all’innovazione e all’aggiornamento, ma anche ai rapporti umani, dal cliente, al fornitore, al dipendente, all’amico, a tutti coloro che avevano a che fare con lui. I risultati che aveva ottenuto in questi ultimi vent’anni, quindi, lo avevano fatto diventare un punto di riferimento per tutta Ovindoli e per l’intero comprensorio montano e turistico abruzzese. Un vero “imprenditore del sorriso”.

La sua scomparsa, oltre a gettare nello sconforto la sua famiglia, i suoi amici, l’intero paese di Ovindoli, rimasto praticamente scioccato dalla notizia tremenda, e tutto l’Abruzzo, rischia di avere ripercussioni anche su ciò che aveva creato, frutto della sua inventiva e della sua capacità di immaginare.

Simone Angelosante

«Siamo tutti impietriti – ci ha detto al telefono un emozionato e incredulo Sindaco di Ovindoli, Simone Angelosante – . Tutto il paese appena saputa la notizia, è piombato nel dolore nella tristezza. Massimiliano era uno di noi e tanto ha dato col suo saper fare l’imprenditore del turismo a questo paese e a tutto il comprensorio. La sua prematura e tragica scomparsa, lascia un vuoto personale ma anche di sguardo al futuro che lui aveva come pochi altri. Ora siamo addolorati – ha concluso Angelosante – e davvero non riusciamo a pensare come vero quel che è appena accaduto».

I funerali di Massimiliano Bartolotti saranno celebrati domani, lunedì 3 settembre, alle ore 15,30, nella chiesa parrocchiale di Ovindoli. Alla sua famiglia, agli amici, a Ovindoli e tutta la gente di montagna che l’ha conosciuto, la partecipazione al lutto della Redazione di MarsicaWeb.