AGGREDISCE E PALPEGGIA UNA MINORENNE A LUCO. CINQUANTENNE ARRESTATO DALLA POLIZIA

LUCO DEI MARSI –  Cinquantenne di Luco dei Marsi arrestato per violenza sessuale nei confronti di una ragazza del posto minorenne.

I fatti sono avvenuti nel pomeriggio di domenica scorsa, 2 settembre,  poco dopo le 15. Una ragazza di Luco, infatti, ha telefonato ad un poliziotto residente nel grosso centro del Fucino, in quel momento libero dal servizio, al quale ha raccontato il brutto episodio che gli era capitato poco prima. In sostanza, la giovane minorenne, ha detto all’agente di Polizia che un uomo l’aveva fermata e bloccata, poi letteralmente aggredita e quindi l’aveva palpeggiata nelle parti intime. La ragazza ha anche detto di conoscere di vista il suo aggressore.

Il poliziotto, quindi, ha dato immediatamente comunicazione al commissariato di Polizia di quanto gli era stato appena raccontato e ha dato subito il via alle ricerche dell’aggressore. Ricerche alle quali, qualche minuto dopo, si sono aggiunti i colleghi dell’uomo, una pattuglia subito inviata dal Commissariato di Avezzano. Ricerche durate poco e che hanno portato, in qualche minuto, all’individuazione del presunto aggressore. Il cinquantenne, quindi, è stato fermato e posto in stato di fermo presso il Commissariato di Ps di Avezzano dove si è proceduto con le formalità d rito e ad ulteriori accertamenti .

Le indagini che sono state quindi svolte, rapidamente, hanno portato alla conferma del coinvolgimento del fermato che è stato poi riconosciuto anche dalla vittima dell’aggressione sessuale. Una volta espletata tutta l’attività, quindi, il cinquantenne luchese è stato arrestato per violenza sessuale e, su disposizione del  Pm di turno della Procura di Avezzano, Maurizio Maria Cerrato,  posto ai domiciliari.