EDILIZIA SCOLASTICA. ALTRI 57 MILIONI EPR LE SCUOLE ABRUZZESI. NELLA MARSICA 400MILA EURO A SAN BENEDETTO

Lavori alla Don Bosco di Avezzano

L’AQUILA – Nuovi fondi per l’edilizia scolastica abruzzese ed in particolare per le scuole dell’aquilano. Lo ha annunciato l’assessore regionale Lorenzo Berardinetti in una nota dove si legge che  sono stati stanziati 5,7 milioni di euro per le scuole abruzzesi.

La Giunta regionale ha infatti autorizzato lo scorrimento della graduatoria del Piano Annuale 2017. Nella delibera viene stabilito che «con le economie accertate dalla Regione Abruzzo, sui finanziamenti assegnati agli interventi di edilizia scolastica del Piano Triennale Regionale 2015/2017, quantificate in 5 milioni e 798.947 euro verranno finanziati ulteriori 19 interventi, 3 nella provincia dell’Aquila, 8 in quella di Chieti, 2 Pescara, 6 Teramo».

Lorenzo Berardinetti

«Con l’assegnazione di queste somme – ha commentato Berardinetti – , la Regione  ha completato il finanziamento del Piano annuale 2017, riuscendo a incassare ulteriori risorse per la passata programmazione in materia di edilizia scolastica. Abbiamo fatto un ulteriore sforzo per adeguare il patrimonio di edilizia scolastica – ha aggiunto l’assessore – renderlo più sicuro e dare serenità alle famiglie, ai docenti, al personale e ai ragazzi che ogni giorno varcano la soglia delle nostre scuole. Sono soddisfatto di come sia stato completato l’iter tecnico-amministrativo relativo a queste nuove risorse, a testimonianza dell’incisività dell’azione regionale in materia di edilizia scolastica. L’assegnazione di nuove risorse  sul Piano Triennale 2015-2017 – ha concluso – ci permette di ampliare  il già vasto programma di interventi che abbiamo messo in cantiere in questi anni grazie anche ai fondi del terremoto, ai mutui Bei, ai fondi Fas, ai quali si aggiungeranno i finanziamenti provenienti dal nuovo Piano triennale  di Edilizia scolastica approvato agli inizi di agosto scorso».

Una domanda ci viene spontanea e la giriamo allo stesso Berardinetti e alle autorità competenti comunali, provinciali e regionali: ma le scuole Corradini-Fermi-Mazzini di Avezzano, dallo scorso anno al centro di timori, proteste e dibattiti accesi circa la loro non conformità sismica, che fine hanno fatto? Chiedere è obbligo, si sa, e rispondere è cortesia. restiamo in attesa della cortesia.

Questi i comuni beneficiari delle somme:

Pizzoli (Aq)- Primaria e Secondaria di 1° grado “Don Milani” (752.110,00 euro);

San Benedetto Dei Marsi (Aq) Primaria “Iqbal Masih” e Secondaria 1° grado “Marruvium” (411.134,86 euro);

Alfedena (Aq) Primaria e infanzia (123.635,80 euro);

Torricella Peligna (Ch) Scuola secondaria di I grado con accorpamento elementare e materna (504.630,00 euro);

San Giovanni Teatino (Ch) Scuola secondaria di I grado “Galileo Galilei” (665.000,00 euro);

Roccamontepiano (Ch) Scuola primaria e secondaria di I grado (260.000,00 euro);

Montazzoli (Ch) Scuola primaria e secondaria di I grado “Bertrando Spaventa” (215.000,00 euro);

Chieti Scuola secondaria di I grado “Mezzanotte” (110.000,00 euro);

Lama Dei Peligni (Ch) Scuola primaria e Scuola secondaria di I grado (35.000,00 euro);

Chieti Scuola secondaria di I grado “Chiarini” (100.000,00 euro);

Chieti Scuola secondaria di I grado “De Lollis” (118.000,00 euro);

Cellino Attanasio (Te) Scuola Secondaria di Primo Grado (385.560,00 euro);

Castellalto (Te) Scuola Secondaria di 1° grado (612.360,00 euro);

Castelli (Te) Scuola Primaria e Secondaria di Primo Grado (181.440,00 euro);

Martinsicuro (Te) Scuola Secondaria di Primo Grado “Colombo” (184.669,60 euro) e Scuola Primaria “Sandro Pertini” (230.662,46 euro);

Cermignano (Te) Scuola Primaria e Secondaria di Primo Grado (602.744,66 euro);

Castiglione A Casauria (Pe) Scuola per l’Infanzia “G. Mariani” (77.000,00 euro);

Citta’ Sant’angelo (Pe) Scuola dell’infanzia “centro Urbano” (230.000,00 euro).

Annunci