RADUNO ALPINO A CAPPELLE DEI MARSI IN ONORE DELLE “PENNE NERE” VOLATE IN CIELO

SCURCOLA MARSICANA – Il Gruppo Alpini di Cappelle dei Marsi, ogni anno, nel mese di settembre,organizza una cerimonia commemorativa per ricordare gli alpini scomparsi. L’evento si svolge nello spazio adiacente la chiesetta alpina, eretta cinque anni fa alle falde dei Monte San Felice, la montagna cara ai cappellesi.

Un luogo ameno e silenzioso, il cui panorama comprende un’ampia visuale che, in senso orario, abbraccia i Piani Palentini, si estende verso Scurcola Marsicana, poi Rosciolo il massiccio del Monte Velino, Magliano dei Marsi, la pianura di Cappelle sino al moderno insediamento commerciale sulla Tiburtina Valeria (direzione Avezzano).

Un vero spettacolo, accompagnato da una magnifica giornata di sole, iniziata con la Santa messa celebrata dal parroco don Ennio Grossi.

Hanno preso parte alla cerimonia le rappresentanze dei gruppi alpini di Massa d’Albe, Scurcola, Magliano dei Marsi, Forme, Antrosano, Cese Carsoli, Antrodoco, Avezzano e la sezione Avis di Scurcola – Cappelle – Massa d’Albe – Cappadocia.

Tantissimi i cittadini presenti e tra le autorità il vice sindaco di Scurcola Roberta Bartolucci, il generale degli alpini Massimo Iacobucci, il presidente dell’Ana Sezione Abruzzi Pietro D’Alfonso; l’assessore regionale Lorenzo Berardinetti e altre autorità.

Un bel momento di socializzazione e di devozione vissuto con serenità e forte riflessione, davanti a quel simbolo di pace e di fratellanza tra i popoli, che è la chiesetta alpina.