PROTESTA AMBULANTI DI AVEZZANO. GIANNI DI PANGRAZIO (CIVICO) EX SINDACO DI AVEZZANO. #PRIMADITUTTOICITTADINI

Gianni Di Pangrazio

AVEZZANO – Una presenza in particolare e attesa, questa mattina, è stata notata nel corteo e nella manifestazione degli ambulanti. Si tratta dell’ex Sindaco di Avezzano Gianni Di Pangrazio che ha condiviso questa battaglia e anche lo slogan “Il mercato non si tocca”, gridato da tutti i commercianti, ambulanti e non, dopo la scelta di spostamento da parte dell’amministratore De Angelis.  Questa mattina le strade del centro sono state invase da numerosi manifestanti e cittadini interessati a capire. L’ex Sindaco Giovanni Di Pangrazio e alcuni consiglieri di minoranza sono stati applauditi dalle persone ai lati delle strade percorse dal corteo e una manifestante, madre di famiglia, lo ha avvicinato e gli ha detto: «Noi non ci fermeremo, meritiamo rispetto e ascolto».

«Oggi è accaduto un fatto gravissimo: non sono stati fatti entrare in Comune – ha detto Gianni Di Pangrazio –  i rappresentanti degli ambulanti che volevano incontrare il Sindaco e che protestavano per lo spostamento del mercato! Il comune è la casa dei cittadini e non un palazzo di potere. Nei 5 anni da Sindaco non ho mai negato questo sacrosanto diritto a nessuno. Ho ascoltato tutti in cinque anni, preso critiche e cercato di andare in contro a chi mi poneva problemi e criticità. Oggi la rappresentatività è stata calpestata. I commercianti volevano incontrare il Sindaco della città e non son stati fatti entrare per incontrarlo ma, come contentino, gli è stato offerto di vedere una sua controfigura. Gli ambulanti, a mio avviso del tutto giustamente non lo hanno accettato. Invito i consiglieri, soprattutto quelli di maggioranza a riflettere su qual è il loro dovere da amministratori della città e servitori di quel popolo che oggi è stato lasciato fuori».

Nel video che segue l’intervista a Daniela Nuccilli, cittadina e manifestante vicina agli ambulanti.

#PRIMADITUTTOICITTADINI

Annunci