PREMIO GIORNALISTICO “BENEDETTA D’INTINO”. UNA MARSICANA SUL GRADINO PIÙ ALTO DEL PODIO

AVEZZANO – 1° Premio all’avezzanese Alina Di Mattia al Concorso Giornalistico Benedetta D’Intino, nato per volontà della famiglia Mondadori, Formenton e D’Intino, con l’obiettivo di valorizzare il lavoro della Stampa che approfondisce tematiche legate ai bambini con disagio psicofisico e gravi disabilità di cui si occupa la onlus omonima. La Fondazione Benedetta D’Intino, ente non profit a difesa del bambino e della famiglia istituito nel 1992 con sede a Milano, ogni anno, da nove anni, indice il Premio giornalistico riservato ai giornalisti professionisti o pubblicisti per articoli sulla carta stampata o sul web, oppure per servizi radiofonici e televisivi sul tema Perché sei un essere speciale. Mio fratello, la sua disabilità ed io.”

E con un articolo di forte impatto emotivo dal titolo “Emanuele, l’Asperger ed io” pubblicato sulla testata Il Faro24, ed affrontando il tema dell’autismo con consapevolezza e sensibilità,  Alina Di Mattia si aggiudica meritatamente il primo premio per la categoria articoli giornalistici,  convincendo all’unanimità la Giuria.

«Il premio Benedetta D’Intino è un appuntamento importante, per la Fondazione. Siamo orgogliosi di premiare chi, tra i giornalisti candidati, ha dimostrato professionalità e interesse nei confronti di un tema delicato come il ruolo dei fratelli e delle sorelle di persone con disabilità», sostiene Mattia Formenton, presidente della Fondazione Benedetta D’Intino.

Ad Alina Di Mattia giungano le congratulazioni di tutta la Redazione di Marsicaweb.

 

Annunci