A PESCINA, IL COMUNE REALIZZA UN MODERNO CENTRO DI RACCOLTA RIFIUTI

di Ferdinando Mercuri

Stefano Iulianella

PESCINA – Lotta all’abbandono indiscriminato dei rifiuti nel territorio, da parte dell’amministrazione comunale di Pescina che, con lungimiranza, per raggiungere buoni risultati realizza un modernissimo “Centro di Raccolta”. Partiranno, infatti, nei prossimi giorni i lavori, visto che nella giornata di ieri (martedì 23) è stata conclusa la fase relativa all’espletamento della procedura di gara per l’affidamento degli stessi.

«Con questo impianto – precisa il sindaco Stefano Iulianella – la nostra amministrazione può aggiungere un ulteriore tassello volto al perfezionamento del sistema di gestione della raccolta, che nel corso di questi anni ci ha permesso di superare il 70% di raccolta differenziata e di alleggerire la Ta.Ri (tassa sui rifiuti) a cittadini ed imprese per circa euro 90.000».

Il Centro di Raccolta, che sorgerà all’interno dell’area artigianale, sarà strutturato per accogliere i rifiuti urbani ed assimilati. In particolar modo quelli che, per qualità e dimensioni, non rientrano nel ciclo di raccolta quotidiano, come, ad esempio, ingombranti, RAEE, sfalci e potature.

«Un servizio aggiuntivo – precisa in una nota l’amministrazione comunale di Pescina – che, oltre a favorire un corretto conferimento, genererà ricadute positive sulle percentuali di rifiuti differenziati, ma anche nella lotta all’abbandono indiscriminato dei rifiuti sul territorio. Oltre a ciò, altro aspetto importante è rappresentato dall’ottimizzazione dei costi del trasporto».

Quello dell’abbandono indiscriminato di rifiuti è veramente una piaga un po’ di tutti i paesi del territorio. In quello di Pescina costantemente sono stati impegnati operatori comunali nel recupero di materiale di ogni genere spesso “scaricato” lungo le scarpate che sovrastano il fiume Giovenco, lungo la Provinciale 17 Pna.

«Accanto alla struttura principale – prosegue la nota del Comune – verrà realizzato uno spazio, automatizzato e videosorvegliato, interamente dedicato ai non residenti, che assicurerà loro la possibilità di conferire i rifiuti prodotti in qualunque orario della settimana».

A metà luglio era stata sottoscritta la convenzione con la Regione per l’attuazione dell’investimento, che aveva una dotazione finanziaria complessiva di euro 285.714,28 (di cui 200.000,00 di risorse regionali del fondo FSC e le restanti a carico del Comune quale quota di compartecipazione).

«Ora che ci accingiamo a rendere cantierabile l’intervento – conclude la nota dell’amministrazione comunale di Pescina – desideriamo esprimere un ringraziamento alla Regione per il finanziamento concesso ed al Consigliere Maurizio Di Nicola per la preziosa collaborazione istituzionale prestataci».