IL GRUPPO TRASACCO INSIEME ATTACCA L’ORMAI EX MAGGIORANZA: «AMMINISTRAZIONE FANTASMA»

TRASACCO – Riportiamo quanto ricevuto in un comunicato stampa del gruppo Trasacco Insieme.

«Il giorno 02 Ottobre» 2018, cosa ormai risaputa ai più, a seguito delle dimissioni di sette consiglieri di maggioranza su otto, il Consiglio Comunale di Trasacco è decaduto in blocco, il Sindaco non si è dimesso, è decaduto insieme a tutti gli altri consiglieri.

Il Consiglio Comunale è stato sciolto in via definitiva con decreto del Presidente della Repubblica del 23 Ottobre 2018 che, contemporaneamente, ha ratificato la nomina del Commissario Prefettizio, identificato nella persona della Dott.ssa Trematerra, Vice Prefetto Vicario dell’Aquila.

Come la legge disciplina, Il Commissario assume tutte le funzioni amministrative, del Sindaco, della Giunta e del Consiglio stesso,  diventando l’unico referente legittimo preposto.

Nonostante questo, alcuni ex amministratori della ex maggioranza continuano a comunicare sui social, come se nulla fosse successo, annunciano la chiusura delle scuole per maltempo, si interessano della pubblica illuminazione e preavvisano della mancanza d’acqua per lavori, dando ad intendere che, in qualche modo, queste cose sono ancora di loro competenza e di avere ancora potere decisionale nell’attività amministrativa, non è cosi!! Nessuno, altre il Commissario, può prendere decisioni al momento.

Sarà la nostalgia delle stanze comunali o la voglia di apparire ancora protagonisti,o forse entrambe le cose, avendo lasciato le “poltrone” prima della fine del mandato, ma se a loro manca tanto l’azione amministrativa potevano evitare di dimettersi!

Nel pubblicare le notizie inoltre non riferiscono la fonte e, cosa che lascia molto perplessi, alcune notizie le pubblicano in anteprima, per cui si potrebbe pensare che qualcuno le passi loro sotto banco (speriamo di no) e soprattutto speriamo che la loro sia solo nostalgia (canaglia) e nient’altro… – Gruppo Civico Trasacco Insieme».

Annunci