PIANO REGOLATORE GENERALE, SE NE DISCUTERÀ IN CONSIGLIO COMUNALE

TAGLIACOZZO – Chissà se questa sarà la volta buona. Di adottare una nuova variante al Piano Regolatore Generale se ne parla da diversi lustri. Ma vuoi per un motivo vuoi per un altro, il suo iter non appena cominciato si è sempre immediatamente interrotto per timore, pavidità, ipocrisia, ingordigia, lotte intestine nelle varie maggioranze, interessi, veti incrociati e cose simili.

A nulla sono mai valsi confronti, dibattiti, discussioni con le rappresentanze della società civile e delle varie organizzazioni presenti sul territorio. La bandiera bianca, il segno della resa, ha sempre trionfato di fronte alle varie eccezioni, rivendicazioni e difficoltà manifestatesi nel corso di numerose giustapposizioni.

Il sindaco Giovagnorio

Ci prova adesso l’Amministrazione in carica guidata dal sindaco Vincenzo Giovagnorio, Amministrazione dotata di una buona dose di fermezza e risolutezza già sperimentate con l’ottenimento di efficaci risultati su spinose e mai risolte questioni. Venerdì prossimo, infatti, alle 9,30 è convocato il Consiglio Comunale che all’ordine del giorno prevede la discussione e l’approvazione delle linee guida per la redazione della variante al Piano Regolatore Generale.

Prima di approdare in Consiglio comunale, l’argomento è stato seguito e supportato da un fattivo e costruttivo gioco di squadra della maggioranza in carica, che può preludere alla chiusura dell’annoso problema.