LIVORNO APPLAUDE IL CANTAUTORE AVEZZANESE PAOLO CAPODACQUA AL PREMIO “CIAMPI”

AVEZZANO – Ha diviso il palco del teatro di Livorno con due mostri sacri della canzone d’autore italiana come Roberto Vecchioni e Teresa De Sio, incantando il pubblico che gli ha tributato applausi e un calore particolare quando ha ricordato il suo amico e compagno d’arte Claudio Lolli, recentemente scomparso.

Il tema del Premio Ciampi 2018 era “Rioccupiamo le Strade con i Sogni” parafrasando poi proprio un testo di Lolli, una speranza, come ha detto lo stesso Capodacqua, affinché il sogno possa prevalere su questa realtà asfittica e decisamente poco entusiasmante. «Rioccupiamo le strade coi sogni mi pare di buon auspicio e, se vogliamo dirla con Leo Ferré, Rioccupiamo le strade coi sogni possiamo anche parafrasarlo dicendo – ha dichiarato Paolo Capodacqua (nella foto) – facciamo che la poesia invada le strade».

Il nostro Capodacqua ha poi offerto brani suoi e di Lolli riscuotendo un gradimento di critica e di pubblico pressoché unanime. Un riconoscimento ad un lavoro artistico e di studio di oltre trent’anni, mai banale e sempre profondo, centrato sui temi dell’uomo, della sua realtà, dei suoi problemi fondamentali relativi alla sua esistenza e al suo modo di essere e di porsi con gli altri. MarsicaWeb si unisce al pubblico di Livorno e tributa un plauso e un applauso a questo figlio di Avezzano e della Marsica che tanto prestigio e onore dà alla sua terra.