VALANGA DI PROVVEDIMENTI APPROVATI DAL CONSIGLIO PROVINCIALE DELL’AQUILA

L’AQUILA – Una valanga di provvedimenti, anche di una certa importanza, sono stati approvati all’unanimità questa mattina, dal Consiglio provinciale dell’Aquila, nella sua ultima seduta del 2018.

L’Assise ha deliberato di prorogare fino al 31 dicembre 2019 la convenzione con l’Automobile Club d’Italia la riscossione e la gestione dell’imposta provinciale di trascrizione (IPT).
Approvata anche la modifica al regolamento per l’assegnazione dei finanziamenti regionali in favore delle associazioni venatorie riconosciute a livello nazionale ed operanti in provincia. I consiglieri Gianluca Alfonsi e Alfonsino Scamolla hanno illustrato il lavoro svolto dalle commissioni ambiente e statuto per il raggiungimento degli obiettivi e l’accordo raggiunto con alcuni Ambiti Territoriale Caccia, per i fondi pregressi risalente a oltre dieci anni, competenze ad oggi non più in capo alla Provincia.

Confermato quanto stabilito nelle precedenti deliberazioni in merito alla razionalizzazione periodica delle partecipazioni in merito all’assetto complessivo delle società partecipate della Provincia, in particolare su Euroservizi, sulla quale sono stati già attivati, in accordo con i sindacati, i contratti di solidarietà in attesa di definire la messa in “bonis” della società, al fine di salvaguardare i posti di lavoro. Il consigliere Gianluca Alfonsi ha anche proposto al Consiglio, raccogliendone l’unanimità, di partecipare il Gal “Terre Aquilane” essendo, l’Ente provinciale, già presente nei gruppi di azione locale di “Abruzzo Italico” e “Gran Sasso”.

Approvato lo schema di convenzione per il servizio di sgombraneve e spargimento di cloruri, per la stagione 2018/2020, con i comuni che svolgeranno il servizio per con della Provincia. Integrate anche le somme della convenzione stabilita con il Comune di Castel del Monte sottoscritta in data 2 gennaio 2018.

Il consigliere Calvisi ha presentato una mozione, approvata anch’essa all’unanimità, che prevede un’intesa con il Comune dell’Aquila per individuare l’area della caserma Rossi per la realizzazione della nuova sede dei licei del convitto “D. Cotugno”, alla luce della disponibilità manifestata dal Sindaco dell’Aquila Pierluigi Biondi.