ELEZIONI REGIONALI. IL PD HA SCELTO I CANDIDATI. GIUSEPPE DI PANGRAZIO ACCETTA MA CON RISERVA

AVEZZANO – Elezioni regionali 2019, definite anche dal Pd le candidature nelle quattro province. La Direzione del Pd, infatti, in una riunione svoltasi ieri, ha portato a definizione il quadro dei candidati nelle liste che appoggeranno Giovanni Legnini, candidato Presidente della regione Abruzzo.

Queste le scelte. Liste civiche: Lorenzo Berardinetti; Antonio De Crescentis (ex sindaco di Pratola ed ex Presidente della Provincia); Francesco Di Paolo (Sindaco di Barisciano e coordinatore dei sindaci del cratere).
Lista Pd: Giuseppe Di Pangrazio; Pierpaolo Pietrucci; Antonio Di Rienzo (capogruppo Pd Comune Sulmona); Patrizia Masciovecchio (medico L’Aquila).

C’è da aggiungere che mancano ancora tre caselle che, però, saranno definite entro al giornata di domani 31 dicembre. Riguardo la candidatura di Giuseppe Di Pangrazio, Presidente del Consiglio regionale uscente, lo stesso ha fatto sapere di aver accettato ma con riserva avendo chiesto qualche altro giorno per riflettere. Una riflessione che verte soprattutto sul senso di una candidatura che vorrebbe essere per continuare a lavorare per il rilancio e lo sviluppo del territorio, senso che, ci ha detto, ha caratterizzato la sua azione in Consiglio regionale sia da consigliere di opposizione sia ora come Presidente dell’Assise abruzzese. Anche in questo caso bisognerà attendere la fine delle feste di fine anno per avere la conferma ufficiale.

Le elezioni regionali, come noto, si terranno il 10 febbraio, non essendo intervenuta, fino ad ora, nessuna decisione diversa da parte del governo per un accorpamento in primavera, a maggio, con le Europee. Richiesta, peraltro, avanzata ufficialmente dal consigliere regionale di Leu, Leandro Bracco, che ha chiesto al Ministero dell’Interno di applicare la legge sul risparmio e sull’Election Day, pronto anche a dare vita ad una raccolta di firme per ottenere questo spostamento. Rinvio, in tutta obiettività, a questo punto pressoché impossibile.