TAMPONAMENTO A CATENA SULLA SUPERSTRADA VICINO CAPISTRELLO. CINQUE FERITI. DUE GRAVI

CAPISTRELLO – Pauroso tamponamento a catena, poco fa, sulla Superstrada del Liri, all’altezza di Capistrello.

Quattro le automobili coinvolte nel molteplice impatto originato, probabilmente, dal fondo scivoloso per il ghiaccio e la neve e anche per la visibilità non ottimale. Non si esclude l’ipotesi di un sorpasso azzardato. Sul posto si sono portati i Carabinieri di Tagliacozzo e Capistrello,    i Vigili del Fuoco di Avezzano, l’Anas e le ambulanze del 118 con il personale sanitario.

Complessivamente sono cinque i feriti quattro uomini e una donna tutti marsicani, dei quali due in condizioni definite critiche, due persone di Canistro, che sono ancora nel Pronto soccorso di Avezzano. Gli altri tre hanno riportato ferite e lesioni varie ma non presenterebbero difficoltà particolari.

La Superstrada del Liri è rimasta chiusa al traffico per circa tre ore a partire dalle 20,20, per essere riaperta solo pochi minuti fa. In corso i rilievi dei Carabinieri.