LETTERA MINATORIA AL COLLEGA PAOLO BORROMETI DI TV2000. LA SOLIDARIETÀ DEL SINDACATO GIORNALISTI ABRUZZESI E DI MARSICAWEB

AVEZZANO – Ci risiamo, ancora un giornalista, un nostro collega, minacciato perché colpevole di fare il suo lavoro. Dare notizie, evidenziare l’illegalità e il malaffare. Questa volta, e molto pesantemente, è la volta di Paolo Borrometi, coraggioso e valente giornalista dell’emittente Tv 2000. A lui la solidarietà del Sindacato Giornalisti Abruzzesi e anche di tutta la redazione di MarsicaWeb.

Paolo Borrometi

Questa la nota del Sindacato alla quale ci sentiamo di aderire parola per parola: «Una lettera con pesanti minacce di morte è stata recapitata giornalista Paolo Borrometi nella sede di Tv 2000. Lo riferisce la stessa emittente.  “Ti manca poco” è stato scritto utilizzando ritagli di giornale. La lettera è stata subito consegnata agli inquirenti che l’hanno valutata molto seriamente e hanno già avviato le indagini del caso. Il Sindacato giornalisti abruzzesi unisce la sua voce alla condanna unanime degli organismi di categoria per l’ennesima intimidazione che colpisce un collega simbolo del dovere civile e professionale di combattere ogni forma di illegalità. A Borrometi,  che il 12 luglio scorso è stato ospite del Sindacato giornalisti abruzzesi nel corso del convegno “Armi e bavagli” su minacce e azioni giudiziarie contro i cronisti, la solidarietà incondizionata di tutti i colleghi d’Abruzzo».

Tutti lor signori debbono rassegnarsi. Ci sono tanti giornalisti in questo strano Paese che finché avranno un foglio, una penna e un computer, racconteranno i fatti e informeranno la gente. Insomma, non piegheranno la testa e continueranno a fare il loro lavoro.