ELEZIONI REGIONALI 2019. LA SINISTRA MARSICANA SI RACCOGLIE ATTORNO A VIRGINIA BUONAVOLONTÀ

AVEZZANO – Alla presenza del candidato Presidente per il centrosinistra, Giovanni Legnini, si è tenuto nella sala delle conferenze del Comune di Avezzano l’incontro con la candidata della lista civica “Legnini Presidente” Virginia Buonavolontà. Un evento che ha richiamato l’attenzione di una notevole folla nel Palazzo Municipale di Avezzano. L’incontro è stato introdotto e moderato dalla giornalista Luisa Novorio.

Prendendo la parola, Virginia Buonavolontà ha parlato a braccio raccontando della decisione sofferta di rispondere all’invito rivoltole personalmente da Giovanni Legnini, una decisione presa dopo essersi confrontata con i familiari e con i collaboratori più stretti. «Io non faccio l’avvocato, io “sono” un avvocato – ha dichiarato Buonavolontà – sono abituata a risolvere conflitti, ad aggiustare le cose. Non sono abituata a fare promesse che non so di poter mantenere, il mio impegno è di portare una goccia d’acqua al progetto di Legnini ed evitare il tracollo di questa Regione, non ho altre ambizioni. La mia esperienza di insegnante mi ha dato la possibilità di un osservatorio privilegiato sull’universo adolescenziale per capire qual è il punto di rottura per cui molti adolescenti arrivano davanti ad un giudice minorile. L’esperienza di vita nel sociale mi ha insegnato che non c’è limite alle cose che puoi fare se non ti importa a chi va il merito. Le scelte sono quelle che si compiono ogni giorno. Il voto di scambio mi fa rabbrividire soprattutto per la perdita del diritto di chi è costretto a vendere il proprio voto per ottenere qualcosa che gli spetta di diritto. Allora incominciamo a scrivere una pagina in cui si parli un’altra lingua, una lingua che dobbiamo formare insieme a chi ha l’aspettativa di riavere la dignità nell’espressione di un voto».

Sono seguiti gli interventi spontanei dei presenti fra cui il professor Antonino Petrucci, esponente storico della sinistra marsicana che si è augurato che questa candidatura torni a far pensare alla Politica come un concetto alto, il professor Vincenzo Rea, altra figura di spicco della locale sinistra, che ha ricordato l’impegno di Legnini per il Nucleo Industriale di Avezzano, il professor Ilio Leonio che ha incoraggiato la Buonavolontà affinché col suo impegno aiuti a raccogliere tutte le energie “per resistere all’inverno dello Spirito e della Politica”, il dottor Paolo Manfreda, già Dirigente Responsabile del Sispsia che ha sottolineato l’importanza di una politica che persegua strategie a favore dei giovani ed in grado di contrastare il dilagante disagio giovanile.

Serata chiusa dall’intervento dell’ “abruzzese” (come lui stesso ha tenuto a sottolineare) Giovanni Legnini, che ha ringraziato Virginia Buonavolontà per la sua candidatura ed il suo sostegno.

Annunci