IL VENTO INGINOCCHIA LA MARSICA, DANNI IN TUTTI I COMUNI, DIVELTI ALBERI E STRUTTURE, ANCHE UN INCENDIO A TAGLIACOZZO

AVEZZANO – È stato un vero disastro quello causato dal vento nella Marsica. Numerose le segnalazioni da tutti i comuni, i danneggiamenti dovuti a raffiche di oltre 120km/h in alcuni tratti anche di 150km/h. Un evento già preannunciato tre giorni fa, dal Centro Funzionale d’Abruzzo, e qualche portale meteo.

Parleremo solo di alcune città marsicane, non riuscendo, veramente, a far fronte a tutte le segnalazioni provenienti da tutta la Marsica. Non basterebbero, infatti, due pagine per elencare i vari danni dovuti a questo evento eccezionale.

CELANO: «A seguito delle forti raffiche di vento di questa notte e della giornata odierna, ho disposto per motivi di incolumità pubblica, l’inibizione a l’uso dello stadio “F. Piccone”, impianti e aree limitrofe, sino alla completa rimozione delle attuali condizioni di pericolo».
Questa è la comunicazione del Sindaco Santilli. Anche in città si sono avuti sradicamenti di alberi con danneggiamenti ad auto e a recinti di abitazioni.

Civitella Roveto: Il Vice sindaco Pierluigi Oddi, in tempo reale, ha predisposto interventi del Comune, di concerto con la protezione civile, per rimuovere i tanti alberi crollati e gli oggetti trasportati dal vento. Comune di Civitella e Protezione civile hanno dovuto anche far fronte alla mancanza di energia elettrica che ha bloccato le varie pompe che distribuisco acqua al paese lasciando all’asciutto per ore intere zone. Al fine di cercare di riparare all’emergenza, cosi come ha comunicato Oddi ai cittadini, la popolazione è stata invitata a non uscire di casa rassicurando che, entro le 17, se non prima, si potranno far ripartire i serbatoi.

 

TAGLIACOZZO: Tutto il territorio ha subito danneggiamenti con alberi divelti e tetti scoperchiati con problemi di viabilità e di corrente, mentre tra Poggio Filippo e Loc. Camerata a causa di un vasto incendio alimentato dal forte vento, in Coordinamento con la sala Operativa Regionale ed i Vigili del Fuoco, la squadra di Protezione civile di Tagliacozzo ha ultimato le operazioni di spegnimento per poi passare alla bonifica dell’intero perimetro.

MAGLIANO DEI MARSI: Stessa sorte è toccata a Magliano, con alberi divelti e tetti scoperchiati, ci segnalano anche danni alla strada che conduce al cimitero e al cimitero stesso.

 

AVEZZANO: Ne abbiamo già ampiamente documentato i danni aggiungiamo solamente una pensilina di attesa autobus in via Dalla Chiesa, e un pino. Per gli altri danni vi rimandiamo all’articolo di questa mattina :

BOLLETTINO DI GUERRA QUESTA MATTINA DOVUTO AL VENTO. GROSSI ALBERI CADUTI DAVANTI ALLE SCUOLE

Al riguardo, visto il protrarsi dell’allerta meteo, il sindaco di Avezzano, tenuto conto dell’allerta meteo emanata dalla Protezione Civile regionale, annuncia l’apertura del Centro operativo comunale nella sede del Comando di Polizia locale.

Il numero da contattare in caso di emergenza è 0863 43141.

Mentre la Protezione civile emana un altro comunicato per la giornata di domani domenica, ed è ancora allerta meteo.

DALLA TARDA MATTINATA DI DOMANI, DOMENICA 24 FEBBRAIO 2019, E PER LE SUCCESSIVE 24-36 ORE, SI PREVEDE IL PERSISTERE DI VENTI FORTI O DI BURRASCA NORD-ORIENTALI, CON RAFFICHE FINO A BURRASCA FORTE, SU TOSCANA, UMBRIA, LAZIO, ABRUZZO, MOLISE, CAMPANIA, PUGLIA, BASILICATA, CALABRIA E SICILIA. POSSIBILI MAREGGIATE LUNGO LE COSTE ESPOSTE.