ANTONELLO SANTILLI ELETTO NUOVO PRESIDENTE DEL WWF MONTANO

AVEZZANO – Si è svolta l’Assemblea Ordinaria del  Wwf Abruzzo Montano, nei giorni scorsi, presso il Centro di Servizio per il Volontariato di Avezzano, in via Kolbe 38. Si è discusso dell’attività svolta nel corso dell’anno 2018 e degli obiettivi di sensibilizzazione e di protezione del territorio raggiunti grazie al lavoro degli instancabili attivisti, cui è andato il doveroso ringraziamento di tutta la struttura del Wwf Italia, regionale e nazionale. Si è passati, poi, alla scelta del nuovo Presidente dell’associazione, che insieme al Direttivo avrà il compito di portare avanti l’attività per i prossimi due anni: all’unanimità è stato eletto presidente l’avvocato Antonello Santilli.

Il Wwf Abruzzo Montano opera, quale “cellula” del Wwf Italia, su tutta la Provincia dell’Aquila, svolgendo sia attività pubblica di sensibilizzazione, anche attraverso programmi specifici nelle scuole, sia attività di tutela giuridico amministrativa, intervenendo quale soggetto attivo in procedimenti amministrativi e giurisdizionali.

«Abbiamo davanti un duro lavoro. La tutela ambientale già da qualche anno ha acquisito un ruolo preminente nelle politiche di governo del territorio – ha commentato il neo presidente – e ogni giorno ci troviamo a fronteggiare nuove emergenze e, per tale motivo, invito tutti coloro che hanno a cuore le sorti delle aree interne abruzzesi ad unirsi alla nostra associazione. Difendere l’ambiente significa difendere il nostro futuro».

Nel 1986, infatti, la legge n. 349 istitutiva del Ministero dell’Ambiente, ha riconosciuto ad alcune Associazioni il potere di avere un ruolo anche legale nella tutela dell’ambiente.

In tal modo il Wwf ha potuto denunciare alcune grandi minacce ambientali, intervenendo in sede giuridica per l’annullamento di atti illegittimi.