DALLA POLVERE DI LAGO AL VOLTO SANTO DI MANOPPELLO. IL NUOVO ROMANZO DI FRANCESCO PROIA

AVEZZANO – Con una storia sul Volto Santo di Manoppello approda di nuovo in libreria, con il suo quarto romanzo, Francesco Proia. Dopo “Polvere di lago”, “Il principe del lago” e “Il nido della follia” ecco l’Autore avezzanese tornare ad intrecciare le sue trame con la storia nella “Compagnia del Volto Santo” in un viaggio che ricorda quello di altre “compagnie” e che va infine da Roma, passando per Tagliacozzo e fino a Manoppello, un viaggio che è anche attraverso i secoli e che dura anche ai giorni nostri.

La storia è complessa: comincia all’epoca del “Sacco di Roma” ad opera dei Lanzi calati in Italia e prosegue con l’operazione di mettere in salvo la preziosa reliquia attraverso le terre d’Abruzzo, ma non vogliamo anticipare il piacere della lettura.

Francesco Proia

Tra qualche settimana la presentazione del nuovo libro durante la quale verrà proiettato anche un booktrailer d’autore realizzato da Vittoriano Palerma, un altro giovane talento marsicano. Racconto storico, realtà più o meno odierna, personaggi storici maggiori e minori e intrecci con realtà più locali sono gli ingredienti primari insieme a quella historia minor che si innesta nella historia major, nel meccanismo caratteristico del romanzo storico anche quando assume aspetti di thriller o comunque di romanzo anche d’azione.

La Compagnia del Volto Santo ripercorre la storia e noi con i suoi componenti, in un fantastico viaggio attraverso i secoli e sino alla meta…