AVEZZANO – “Azzardo, usura e sovraindebitamento: il ruolo del commercialista nel sociale”, è questo il titolo di un convegno che si terrà domani, mercoledì 10 aprile, dalle 14.30 alle 18.00, nella sala Picchi (ex Arssa), in Piazza Torlonia ad Avezzano.

Il convegno è rivolto ai professionisti del settore, alle associazioni di categoria, ma soprattutto alle famiglie e alle imprese che spesso, a causa di eventi eccezionali e di particolari situazioni di crisi economica e finanziaria, non riescono a pagare i propri debiti e si chiedono se esista una via d’uscita.

Lo scopo dell’incontro è quello di fornire a coloro che ne abbiano bisogno, gli strumenti necessari per poterne uscire. Per questo la problematica verrà affrontata sotto l’aspetto civilistico, penale e sociale, grazie all’intervento di esperti nel settore.

Si parlerà principalmente dei requisiti per accedere alle procedure previste dalla L.3.2012, con la quale il legislatore ha voluto restituire dignità agli individui mediante il recupero economico delle aziende, così da consentire al sovraindebitato, in oggettiva difficoltà, di pagare il giusto per liberarsi dal debito.

Purtroppo questa legge è ancora poco conosciuta, pertanto l’Ordine dei Dottori Commercialisti di Avezzano e della Marsica, aprirà a breve uno sportello informativo che fornirà, a coloro che ne facciano richiesta, una prima consulenza gratuita, al fine di verificare la sussistenza dei requisiti previsti dalla legge.

L’evento è accreditato dall’ODCEC di Avezzano con diritto all’acquisizione di 3 crediti formativi e in fase di accreditamento ai fini della Formazione Professionale Continua per gli avvocati.