AVEZZANO. LA SINGOLARE VIA AL CALVARIO DI QUEST’ANNO…

 

AVEZZANO – Quest’anno la Tradizionale Processione del Cristo Morto avrà un percorso diverso dall’usuale, per via dei grandi lavori avviati sulla centralissima Via Corradini. Come noto, ogni anno una delle due Confraternite, quella di San Giovanni e quella di San Rocco, organizzano la manifestazione che coinvolge tutta la Cittadinanza, compreso le Associazioni combattentistiche e d’Arma, CRI, Misericordia, VVFF, Confraternite in genere ed altre Associazioni come l’AVIS e analoghe ad essa e alle altre e, infine, i politici locali poco prima della sfilata del popolo che segue la processione. Quest’anno è in sorte la Confraternita di San Rocco ed il percorso sarà quello di figura che segue:

Così come da manifesto che segue:

e anche da testo della Ordinanza del Comando della Polizia Locale che parimenti segue:

Tra due ali di folla sarà il corteo, un po’ come duemila anni fa, con popolo e dignitari a battersi il petto per non aver riconosciuto l’Unico, L’Eletto, il Servo Sofferente di Dio che, ieri, come oggi, cammina per le strade del mondo chiedendo il rispetto di due semplici comandi, quelli che ognuno ha già scritti nel cuore, non credo serva richiamarli: vero?