COMUNE DI AVEZZANO. IL SINDACO DECISO A CONQUISTARE… BASTOGNE

AVEZZANO – Crisi al Comune di Avezzano, Il Comandante ha deciso: nessuna concessione all’ipotesi di chiudere qui questa Amministrazione e ha radunato le truppe rimaste per cercare di conquistare… Bastogne.

Il riferimento è alla comparazione fatta ieri, in altro articolo, fra questa vicenda politica e quella, ben più tragica, dell’ultimo tentativo delle truppe tedesche, nella Seconda Guerra Mondiale, di fermare gli Alleati nelle Ardenne, in Vallonia, dopo lo sbarco in Normandia. Arrendersi o tentare un’ultima controffensiva? Il Comandante, così come i tedeschi, tenta la strada dell’ultima controffensiva sperando di sorprendere gli avversari.

E l’ultimo contrattacco si è tradotto nell’aver varato oggi pomeriggio, poco fa, la sua quinta giunta in due anni e consacrare il suo terzo vice sindaco. Dopo Emilio Cipollone e Lino Cipolloni, ora è la volta di Crescenzo Presutti.

Leonardo Rosa

Pierluigi Biondi

Rientrato, quindi, il problema creatosi con una parte di Forza Italia. Resta intonso quello con Leonardo Rosa e Fratelli d’Italia, lato Avezzano, quello, appunto, rappresentato dal coordinatore cittadino Aurelio Bruni e dal consigliere Rosa, a fronte di quello lato L’Aquila, entrato in giunta con l’assessore Francesca Novella, e in maggioranza, rappresentato dal sindaco del capoluogo di Regione, Pierluigi Biondi con i consiglieri Iride Cosimati e Maurizio Gentile.

Il Sindaco De Angelis

«La nuova maggioranza consiliare, nella riunione di ieri sera, ha confermato la volontà di riprendere senza indugio l’attività amministrativa e di governo della città nel solco della condivisione delle scelte che si andranno ad affrontare – afferma De Angelis – . Dopo le consultazioni dei giorni scorsi, avute con i singoli gruppi consiliari, i consiglieri di maggioranza, con senso di responsabilità, spirito di coesione e rinnovata determinazione, hanno ritenuto di dare il via a una nuova fase politica che vedrà l’amministrazione comunale impegnata a continuare nel grande lavoro di cambiamento della città».

Questa la composizione della Giunta con le deleghe assegnate.

Crescenzo Presutti

CRESCENZO PRESUTTI: Vice sindaco, Arredo Urbano, Attività Produttive, Società Partecipate, Politiche del Lavoro, Progetti strategici.

 

Leonardo Casciere

LEONARDO CASCIERE: Urbanistica, Affari Legali.

 

Emilio Cipollone

EMILIO CIPOLLONE: Ambiente, Riserva del Salviano, Protezione Civile, Sport.

 

Lino Cipolloni

LINO CIPOLLONI: Polizia Locale, Viabilità, Edilizia Scolastica, Personale, Politiche Sanitarie.

 

Fabiana Marianella

FABIANA MARIANELLA: Lavori Pubblici e Patrimonio.

 

Francesca Novella

FRANCESCA NOVELLA: Università, Pubblica Istruzione, Servizi Sociali.

 

Agata Spera

AGATA SPERA: Politiche culturali, Pari Opportunità.

 

Il sindaco De Angelis trattiene per sé le deleghe al Bilancio, Servizi Demografici e Informatici.

 

Se la matematica non ci tradisce, in sostanza la maggioranza, contando Rosa in posizione critica al Gruppo Misto, nel Consiglio comunale conta 13 elementi sindaco compreso, 1, Rosa, al Misto, e 11 in opposizione.

Nelle commissioni la partita per Il Comandante ed i suoi sarà ancora più difficile. Lì il Sindaco non c’è e quindi, in sostanza, le forze si equivalgono, 12 pari. La previsione più semplice? Uno stallo dannosissimo a questa città. Ma le prime risposte arriveranno subito. A giorni dovrà essere convocata la Conferenza dei Capigruppo, secondo legge stavolta, e dovrà decidere l’ordine del giorno e la data del prossimo Consiglio comunale dove si dovrà discutere di Sfiducia alla Presidente Cosimati, Diffida del Prefetto sul rendiconto finanziario del 2018 e Disposizioni definitive sul T-Red e le migliaia di multe inviate ai cittadini di Avezzano in questi ultimi due mesi.

Quello sarà il campo di battaglia dove si vedrà se il contrattacco del Comandante funzionerà, o se piuttosto non saranno gli… Alleati a rovesciare definitivamente l’esercito teutonico. Pardòn, la maggioranza consiliare di Avezzano.