MAGLIANO DEI MARSI. C’E’ GRANDE ATTESA PER LA XXXIV EDIZIONE DELL’INFIORATA

62567094_2119189561526676_4253051129610371072_n

MAGLIANO DEI MARSI- Mancano davvero pochi giorni alla notte più attesa dalla comunità maglianese. Nella serata di sabato 22 giugno dalle ore 23 in poi, lungo via Cicolana, adulti e bambini, giovani e chi si sente giovane, si riuniranno per elaborare il grande tappeto dell’infiorata su cui passerà il sacerdote con il Santissimo Sacramento in occasione della solennità del Corpus Domini. Ad organizzare questo evento, che ormai è entrato di diritto all’interno della tradizione maglianese, è il comune di Magliano dei Marsi, la Pro Loco di Magliano e la Parrocchia di Santa Lucia con la preziosa collaborazione del direttore artistico, il dottor Adelmo Di Felice. L’infiorata, che anno dopo anno sta prendendo le sembianze di una vera e propria opera d’arte, sarà composta da 15 quadri in cui si ripercorrerà, in qualche modo, la vita della chiesa. Tra i quadri ricordiamo: le Virtù Teologali, Il Magnificat, le Pentecoste e così via.

In anteprima per i lettori di MarsicaWeb il direttore artistico di tale evento, Adelmo Di Felice ed il presidente della Pro Loco di Magliano dei Marsi Paolo Di Cristofano, ci ha concesso tre bozzetti dei quadri che andranno a comporre la XXXIV edizione dell’infiorata. Nella prima bozza (foto 1), dal titolo “Osserva i miei comandi” si vuole porre l’importanza sui 10 comandamenti, le leggi morali scritte da Dio sul Sinai e che ogni battezzato è tenuto ad osservare. Nella seconda bozza (foto 2) dal titolo “Rex Regnum” vuole essere una lode al Re dei Rei ovvero Cristo: una citazione che viene fuori dai testi biblici ed è riconosciuta da tutte le confessioni cristiane. Terza ed ultima bozza (foto 3) dal titolo “Deo Gratias” vuole prefigurare un Grazie a Dio, ovvero un ringraziamento che si dice sia durante la celebrazione eucaristica e sia nell’ufficio delle lodi.

Nei prossimi giorni, MarsicaWeb, seguirà in anteprima la preparazione dei trucioli che saranno destinati alla creazione dell’infiorata.

foto n.1

foto n. 2

foto n. 3