TUTTO PRONTO AD AIELLI PER LA TERZA EDIZIONE DEL FESTIVAL BORGO UNIVERSO

AIELLI – La terza edizione di Borgo Universo, Festival di street art, musica, performance ed astronomia ad Aielli, prevede la partecipazione di street artists, musicisti italiani ed internazionali, impegnati dal 1 al 4 agosto 2019 a portare alla luce il legame tra il Borgo di Aielli e l’Universo.

Tra i vicoli che dalla Piazza del paese conducono alla Torre delle Stelle, che per l’occasione inaugura il Museo del Cielo, dedicato ai 50 anni dell’atterraggio dell’uomo sulla luna, Borgo Universo porta nel cuore dell’Abruzzo tematiche e contenuti originali che lo rendono uno dei festival di punta del panorama regionale e nazionale.

Alla terza edizione il leitmotiv di Borgo Universo non cambia: creare una connessione tra il piccolo borgo abruzzese e l’universo. Che siano lavori di street artists di fama mondiale, concerti dalle note cosmiche, happenings o tour astronomici, il borgo si trasforma in una navicella di eventi unici che percorre la direzione contraria dell’innovazione culturale, nel nome della libera espressione artistica e dell’inclusività. Se il borgo che ospita il murales di Fontamara (realizzato nella scorsa edizione del festival e opera che ha avuto una maggiore risonanza rispetto ad altre portando il piccolo borgo sulle cronache nazionali) già stupisce i visitatori con i suoi scorci, la natura e la storia, Borgo Universo è un festival imperdibile che aggiunge un motivo di originalità ad Aielli ed al cuore del territorio abruzzese.

Aprirsi al mondo è la chiave con cui Borgo Universo innova e si rinnova per la III edizione: in aggiunta ai 15 lavori esistenti di Ericailcane, Alleg, Gio Pistone, Luca Zamoc per nominarne alcuni, quest’anno si realizzeranno altri 5 interventi di street art. Ospite di grande eccezione Okuda San Miguel ( www.instagram.com/okudart/ ), street artist spagnolo celebre in tutto il mondo. Nelle sue grandi opere, ascrivibili al Surrealismo Pop, strutture geometriche multicolore si mescolano con forme organiche, corpi senza identità, animali senza testa e simboli che stimolano l’immaginazione dell’osservatore. Le sue opere affrontano spesso grandi questioni quali l’esistenza, l’universo, l’infinito, il senso della vita e le contraddizioni della falsa libertà, evidenziando il conflitto tra la modernità e le nostre radici: in definitiva tra l’uomo e sé stesso. I suoi murales e le sue sculture di grandi dimensioni si possono ammirare nelle strade e le gallerie di tutto il mondo: India, Mali, Mozambico, Usa, Giappone, Cile, Brasile, Perù, Sudafrica, Messico e le principali capitali europee.

Lungo le strade e gli scorci dell’antico borgo si potranno inoltre scoprire numerose opere ed installazioni di artisti che lavoreranno in modalità “site specific” per trasformare il paese di Aielli in un incredibile museo a cielo aperto, un luogo fuori dal tempo all’insegna dell’arte, della condivisione e del divertimento. I popoli e le culture di tutto il mondo saranno l’elemento centrale del festival con un mix di sonorità provenienti dai vari continenti ed un’offerta di dodici ore di programmazione con concerti, live/dj set, artisti di strada, teatro, danza, poesie e performance che animeranno ogni giorno i due stage del festival e le vie del borgo antico all’insegna della pura sperimentazione.

All’interno della proposta musicale spicca il nome dei Nu Guinea che presenteranno
Nuova Napoli live band (nuguinea.bandcamp.com ), un progetto nato a Napoli e di stanza a Berlino che sta riscuotendo un grande successo in tutto il mondo. La loro musica nasce dall’idea di jam sessions, fusioni fra sintetizzatori elettronici e strumenti tradizionali ed è frutto di una costante ricerca musicale nel passato la cui chiave è la contaminazione fra generi musicali nata dall’incontro fra differenti culture e popolazioni.

Ma Borgo Universo non si ferma qui. Osservazioni solari e notturne, l’incanto del
planetario 3D, il museo del Cielo. E poi ancora tour guidati dei murales, escursioni nella natura, il lancio dell’audiolibro partecipato di Fontamara letto dagli abitanti del paesi e tanto altro. Per essere un festival ad ingresso gratuito, Borgo Universo è davvero imperdibile.

I vicoli del paese saranno attivi già dalla mattina, con le cucine aperte da
mezzogiorno fino a notte inoltrata, con eventi di street food e piatti tipici organizzati dalle associazioni del paese che come sempre caratterizzano il cuore forte e gentile
dell’Abruzzo.

L’edizione di Borgo Universo 2019 è organizzata dall’Associazione Comunicare con il
sostegno ed il patrocinio del Comune di Aielli. Da quest’anno la direzione artistica del
festival è stata affidata ad Antonio Paloma, fondatore e direttore artistico di “PalomArt”, un network internazionale di arte indipendente che vanta oltre 13 anni di esperienza nell’organizzazione di eventi culturali ed un team di figure professionali specializzate in tutti i settori dell’arte e dell’intrattenimento.

PER INFORMAZIONI:
Website: www.borgouniverso.com
Mail: info@borgouniverso.com
Facebook: www.facebook.com/borgouniverso
Instagram: www.instagram.com/borgouniverso
#borgouniverso

DI SEGUITO LA LOCANDINA DEL FESTIVAL

Borgo Universo – Programma