ANGIZIA LUCO. FAVORITI LASCIA, INCONTRO CON L’AMMINISTRAZIONE. VENERDÌ IL TERMINE PER L’ISCRIZIONE AL CAMPIONATO DI ECCELLENZA

LUCO DEI MARSI – Venti di bufera sull’Angizia Luco a tre giorni dalla chiusura dei termini per l’iscrizione al campionato di Eccellenza. Dopo quelle del Direttivo arrivano le dimissioni del presidente Omar Favoriti.

Marivera De Rosa

«É una situazione molto complessa – ha spiegato la sindaca Marivera De Rosa al termine dell’incontro avuto con il Presidente uscente nella giornata di oggi, martedì 16 luglio, – la società è praticamente “decapitata” della dirigenza a tre giorni dalla scadenza del termine per l’iscrizione al campionato di Eccellenza. Occorre ricostituire una solida compagine societaria, a partire dall’individuazione di un nuovo presidente, e avere certezza della disponibilità di fondi necessari alla militanza nel campionato superiore, e tutto questo praticamente in una manciata di ore. Siamo disponibili, per quanto nelle nostre possibilità e competenze, ad aiutare nel cercare una soluzione, anzi, ci siamo già attivati e faremo l’impossibile al riguardo, anche in considerazione di quanto stia a cuore ad ogni luchese la nostra storica squadra, ma la criticità della situazione è evidente», ha concluso la Sindaca.

Omar Favoriti

La tempesta che spariglia le carte della blasonata marsicana e tiene i tifosi con il fiato sospeso arriva, a sorpresa, dopo un brillantissimo campionato di Promozione, concluso, dopo le grandi incertezze che avevano segnato la fase pre-stagionale, in vetta alla classifica e con “in tasca” il passaporto per l’Eccellenza. Qualcosa, nel percorso in salita compiuto dalla compagine societaria, è andato in una direzione diversa. Sono datate 2 luglio scorso le dimissioni dei componenti del direttivo, Emilio Ciocci, Luigi D’Eramo, Giovanni Palma, Paolo Venditti, Piero Di Paolo e Domenico Chiappini; nella mattinata di oggi, martedì, 16 luglio, il presidente Omar Favoriti e i consiglieri rimasti ancora in carica, Mario Favoriti, Fabio Del Prete, Luca Flamminio, Angelo Cornacchia e Alessio Della Costa hanno rassegnato le proprie dimissioni.

Nel corso dell’incontro con l’Amministrazione, presenti la sindaca Marivera De Rosa, il vicesindaco Giorgio Giovannone, l’assessore Mauro Petricca e i consiglieri Claudio Gallese e Claudia Angelucci, il presidente Omar Favoriti, alla presenza degli ormai ex consiglieri Luca Flamminio e Fabio Del Prete e del dottor Andrea Favoriti, ha rappresentato la situazione attuale della società, “portata”, ha ricordato, “a un livello superiore. Non ho ceduto ad altri la squadra, ed è stato un ulteriore atto d’amore per Luco”, ha rimarcato il presidente uscente, “perché ho ritenuto che la società dovesse restare luchese”.

Relativamente alle dimissioni, rassegnate, a verbale, per “motivi personali”, il dottor Andrea Favoriti ha precisato: «Condividiamo con Luco dei Marsi esperienze e territorio. La dedizione a questa impresa a inizio campionato comprendeva l’accordo di un impegno economico da parte del Presidente di circa 20mila euro, a fronte di un esborso, infine, di circa 60mila. Non ci sono stati conferimenti da parte dei Componenti. Abbiamo sperimentato la ricerca di sponsor e finanziatori diversi, senza esito, e questo è uno dei motivi portanti della rinuncia alla presidenza e gestione della squadra cui si è costretti», ha concluso il dottor Andrea Favoriti. Gli Amministratori, con in testa il consigliere Claudio Gallese, storico dirigente della Dea fino ai tempi della C2, hanno chiesto al presidente Omar Favoriti la disponibilità a reggere il timone societario, senza esito.