SAN VINCENZO VALLE ROVETO. RAGAZZO PERDE LA VITA PER UNA TRAGICA FATALITÀ

Muore dissanguato dopo aver dato un pugno ad una finestra

SAN VINCENZO VALLE ROVETO – Davide Santopietro, classe ’93, originario di Roma ed in vacanza dai nonni nel paesino di San Vincenzo Valle Roveto, ha perso la vita nella notte scorsa per una tragica fatalità.

Pare che il ragazzo, dopo essere rientrato da una festa che si è tenuta a Roccavivi ed a seguito di una lite per futili motivi con il fratello, abbia colpito con un pugno una finestra. La violenza del colpo ha procurato lo sfondamento del vetro che gli ha provocato il taglio delle arterie del polso e del braccio.

Per il giovane, purtroppo, non c’è stato nulla da fare. È morto dissanguato in pochissimo tempo. Quando i sanitari del 118 sono arrivati sul luogo non hanno potuto fare altro che constatare l’avvenuto decesso del ragazzo.

Sul posto, per ricostruire i fatti ed avviare le indagini, sono intervenuti gli uomini dell’arma dei Carabinieri di Tagliacozzo e San Vincenzo Valle Roveto. Dai primi accertamenti si esclude il coinvolgimento di terzi, poichè il ventiseienne ha sferrato il pugno autonomamente, senza essere stato spinto o per altri motivi.

Su disposizione del Procuratore di Avezzano, Andrea Padalino, la salma si trova ora nell’obitorio dell’ospedale di Avezzano, dove probabilmente sarà effettuato l’esame cadaverico esterno.