AVEZZANO. PUBBLICO ENTUSIASTA DI “NAVIGAR TRA LIBRI”

Il primo evento culturale letterario e teatrale nella nuova cornice di Villa Torlonia e della Fontana Monumentale

AVEZZANO – Praticamente “sold out” il reading letterario-teatrale dell’Associazione Proteo, nella nuova cornice voluta dal dirigente del Servizio Politiche Culturali della Città di Avezzano arch. Massimo De Sanctis, dell’altra sera (19 agosto alle 21). Le sedie della piccola platea all’Hyde Park’ Corner si sono riempite tutte ed anche altre sedute improvvisate intorno alla fontana, con un pubblico silenzioso ed interessato che ha a lungo applaudito gli episodi tratti da “Mondo Piccolo” di Giovanni Guareschi, le liriche di Emily Dickinson e di D’Annunzio, il brano di Bruce Chatwin e le pagine dal “Moby Dick” di H. Melville. Il finale è stato un ricordo dell’attore Rutger Hauer, recentemente scomparso, con il monologo finale di Roy Batty dalla sceneggiatura del film “Blade Runner”. Gli interpreti Vittoria Di Biase, Nicoletta Panei, Francesco Frezzini e G.M. De Pratti sono stati a lungo applauditi così come pure Antonio Massaro alla chitarra che ha eseguito i brani di accompagnamento, tra i quali l’indimenticabile “Moby Dick” del Banco del Mutuo Soccorso.

Riprende così, anche come celebrazione del 30° anno dalla fondazione, la serie di “Momenti Letterari” dell’Associazione Proteo che grande successo ha avuto negli ultimi anni in varie cornici. “Navigar tra i libri” si pone come una sorta di viaggio fra i rimandi che si potrebbero avere, con le modalità di oggi, spulciando in biblioteca o navigando nei meandri della rete, e si completerà il 28 agosto prossimo nella stessa sede.

L'immagine può contenere: 4 persone, tra cui Giovanni Maria de Pratti, persone che suonano strumenti musicali e notte